Bologna-Genoa: le pagelle del Grifone

domenica 29 aprile 2012

BOLOGNA – Sfortunata sconfitta a Bologna per un Genoa, soprattutto nella ripresa, meritevole del pareggio. Un Bologna cinico colpisce appena può e complica ancora di più la strada del Grifone verso la salvezza.

FREY 5.5 – Attento come sempre su tutto ciò che è parabile. In occasione del 2-0 la sua respinta sul tiro di Di Vaio è un assist per Ramirez.

MESTO 5 – Tornava dalla squalifica, non se n’è sentita la mancanza.

GRANQVIST 5 – Il tridente felsineo non da punti di riferimento, spesso in affanno.

KALADZE 5.5 – Discreta la sua prova, attento dietro e pericoloso nell’area avversaria (vedi traversa).

MORETTI 5 – Distratto nel difendere, indeciso quando scende sulla fascia.

ROSSI 4.5 – Ci mette la solita grinta ma viene “sverniciato” da Belfodil nel 3-1 (dal 25′ st ZE’ EDUARDO 6 – Fa in tempo a concludere in maniera pericolosa, batte un colpo per far sapere di esserci)

BIRSA 5.5 – Buona partenza ma non ha la condizione fisica sufficiente ad assecondare alla lunga le sue giocate (dal 1’ st BIONDINI 6 – Cerca di interrompere ogni iniziativa felsinea, spesso con le cattive)

BELLUSCHI 5 – Molto impreciso… e se lo è il regista, la squadra non può funzionare (dal 15′ st JORQUERA 7 – Entra, segna e crea; cosa deve fare di più?)

KUCKA 6 – Meglio quando offende (incursioni puntuali e tiri pericolosi) di quando deve difendere (Portanova gli sfugge nell’1-0)

SCULLI  6 –  Un pò seconda punta un pò esterno, ce la mette tutta. Sempre pericoloso.

PALACIO 6.5 – Un gol e un assist, quando viene servito decentemente lui fa il suo. Avrebbe bisogno di maggiori rifornimenti (vedi Jorquera)

All. DE CANIO 5 – Questa volta sbaglia nel lasciare fuori i muscoli di Biondini (utili nel limitare Ramirez e Diamanti) preferendogli Belluschi. Sbaglia in genere a non riconfermare la squadra schierata a San Siro, rimettendo subito dentro i disastrosi Rossi e Mesto. Giochino solo i più in forma, senza guardare a nomi o carta d’identità.

Scrivi un commento