Napoli, lo strano caso Lavezzi

mercoledì 2 maggio 2012
Di

Napoli – Il Napoli è ormai proiettato nella rincorsa al terzo posto, sempre più vicino grazie alla vittoria col Palermo, ma a spegnere gli entusiasmi è lo strano caso di Ezequiel Lavezzi: il Pocho sembra sempre più spento e demotivato, e rimbalzano le voci sul suo possibile addio. manca ancora un’offerta ufficiale, ma l’interesse dell’Inter non è un mistero. Moratti metterebbe sul piatto 15 milioni più Pandev, e uno tra Obi e Faraoni. De Laurentiis invece si aspetta di riscuotere i 31 milioni della clausola.
I tifosi già si disperano, ma per molti l’addio del POcho non sarebbe un dramma: il calciomercato è già iniziato.

Insigne – Se davvero Lavezzi pensa di lasciare Napoli, c’è chi dice che De laurentiis ha pronto il sostituto già in casa sua: si tratta di Lorenzo Insigne, il fenomeno napoletano che sta facendo impazzire Pescara. Il suo agente Fabio Andreotti ha dichiarato: “Insigne al posto di Lavezzi? Da tifoso del Napoli toglierei Hamsik dal tridente offensivo spostandolo a centrocampo e posizionerei Insigne al fianco di Cavani e Lavezzi.In questo momento la società azzurra deve dimostrare un atto di coraggio e voltare pagina.Insigne è un giocatore importante e piace a molti club. Il Napoli ha un progetto per Lorenzo e il calciatore non vede l’ora di giocare nella piazza partenopea. Credo che Insigne non debba dimostrare più nulla perchè in questi ultimi mesi ha dimostrato di avere delle qualità importanti. Abbiamo messo i club interessati a Lorenzo alla porta ed aspettiamo le decisioni della società azzurra”.

Sostituti – Si sprecano i nomi sui possibili sostituti di Lavezzi in maglia azzurra, se davvero il Pocho partisse. Si parla del talento Gaston Ramirez del Bologna, e pure di Stevan Jovetic della Fiorentina. Ma il vero pallino di De Laurentiis resta Giuseppe Rossi, l’attaccante del Villareal, eppure l’ad del club spagnolo Roig chiude la porta ad un possibile trasferimento: “Rossi ha quattro anni di contratto. Lo consideriamo importante e che abbiamo tutte le intenzioni di averlo con noi il prossimo anno, dall’inizio”.

Scrivi un commento