Milan, con l’Atalanta rientrano Boateng e Abate

MILANO – Ritorna il campionato e per il Milan arriva l’Atalanta a San Siro, nell’anticipo di sabato sera. La sfida non è certamente di cartello, ma è un importante test per valutare in che condizioni versa il Diavolo, dopo la paurosa sbandata dell’esordio con la Samp, e la prova tutta cuore e cinismo di Bologna. E i tre punti servono anche per affrontare la prima gara in Champions League, in casa contro l’Anderlecht, con una certa serenità. L’insidia maggiore non è tanto rappresentata dalla compagine orobica, ma dall’andamento al rallentatore che ha sempre avuto Massimiliano Allegri nelle prime 4-5 giornate. Lo “strano fenomeno” si ripeterà anche quest’anno? L’allenatore rossonero, intanto, ha ancora qualche dubbio da sciogliere sulla formazione: è ancora in piedi il progetto 4-3-3, ma non dovrebbe essere proposto contro i nerazzurri.

RIENTRI IN VISTA – Spazio allora al 4-3-1-2, con Boateng abile e arruolabile nel ruolo di trequartista, dopo che col Bologna si era fratturato il metacarpo della mano. Rientro, importante, sulla destra, anche per Ignazio Abate, fermo dal trofeo Berlusconi del 19 agosto. Il posto sulla fascia, però, Ignazio dovrà sudarselo e non poco, viste le eccellenti prove del giovane De Sciglio. Rimarranno ancora ai box Montolivo e Robinho, per loro previsto il ritorno martedì in Champions. In avanti, di fianco al confermato Pazzini, potrebbe essere schierato dal primo minuto Bojan e non El Sharaawi, che nonostante i gol fatti con l’Under 21 non pare essere al top della forma. Per il Faraone potrebbe lo stesso esserci l’ingresso in campo a gara in corso. Nel frattempo potrebbero essere notevolmente accorciati i tempi di recupero per Muntari, sta già correndo ed effettuando esercizi specifici per valutare la reazione del ginocchio operato dopo la rottura dei legamenti, avvenuta quest’estate in una evitabile partitella con gli amici. Prima della fine del 2012 potrebbe tornare a giocare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *