Ligue1, 5^: il PSG vince 2-0 contro il Tolosa, Verratti migliore in campo

FRANCIA – Finalmente è arrivata. Non immediata -come l’esplosione del nuovo PSG, alla seconda vittoria di fila- ma non meno prevedibile: la consacrazione di Marco Verratti era solo questione di tempo. Il gioiellino pescarese ha conquistato tutti nel match vinto 2-0 contro il Tolosa. Un assist e tantissimi palloni giocati, Ancelotti e Prandelli possono sorridere. Con la vittoria di venerdì i parigini si portano al quarto posto.

TATTICA PSG – Al “Parc des Princes” scende in campo il canonico 4-3-1-2, con il trio offensivo all’italiana Pastore-Ménez-Ibra in avanti. Verratti è la mente della squadra, affiancato da Motta e Matuidi, rimangono ancora fuori i vari Lavezzi, Thiago Silva (esordirà contro la Dinamo Kiev) e Van der Wiel. Come dire: questo è solo l’antipasto. L’intesa Ibra-Pastore meriterebbe altri palcoscenici -ma la Champions arriverà tra 48 ore- e nell’attesa i due danno spettacolo contro il Tolosa.

CRONACA PARIGINA – La prima occasione capita proprio sui piedi dello svedese, però il tiro è impreciso. Il PSG prende possesso del match ma dovrà attendere il 37′ per esultare: il pericolo di perdersi nei soliti fronzoli è scacciato dalla concretezza di Verratti. Prima rischia un rosso per proteste, poi il suo assist per Pastore coglie di sorpresa la retroguardia del Tolosa e l’argentino di pallonetto fa 1-0. Il secondo tempo è ancora avaro di emozioni, il PSG non chiude il match ed è ancora Verratti a scuotere i suoi. Il pescarese al 68′ recupera palla in difesa, poi Pastore-Ménez-Ibra fanno il resto, con un contropiede fulminante che si conclude con il gol dello svedese. La partita si chiude sul 2-0 e per il giovane centrocampisti sono solo elogi. Ibra: “E’ un grandissimo”. Ancelotti: “Ha fatto una bella partita, bravo in ogni situazione. Forse gli manca ancora un po’ di rapidità del gioco offensivo, ma è già pronto per la Champions League”.

LIONE OK, DISASTRO MONTPELLIER – Altra vittoria per il Lione, che centra un’altra vittoria casalinga (2-0 contro l’Ajaccio: Lovren e L.Lopez) e si riporta in vetta in attesa del risultato del Marsiglia. La squadra di Remi Garde ha ritrovato compattezza quest’anno e si prepara al meglio alla sfida di giovedì contro lo Sparta Praga, prima partita del gruppo I di Europa League. La favola del Montpellier sembra essere già finita: i campioni di Francia perdono 3-1 contro il modesto Reims. Yanga-Mbiwa è stato tenuto a riposo in vista del match di Champions League contro l’Arsenal, e dichiara a L’Equipe: “Voglio andare al Milan”. Se, dopo Giroud, anche il capitano abbandonerà la nave che affonda, il Montpellier rischia grosso (4 punti in 5 gare).

I RISULTATI: Paris-SG-Tolosa 2-0; Reims-Montpellier 3-1; Troyes-Lille 1-1; Valenciennes-Bordeaux 0-0; Saint-Etienne-Sochaux 0-1; Evian TG-Bastia 3-0; Nizza-Brest 4-2; Rennes-Lorient 1-2; Lione-Ajaccio 2-0; Nancy-Marsiglia STASERA

LA CLASSIFICA: Lione 13; Marsiglia 12; Lorient 11; Paris-SG, Bordeaux 9; Valenciennes, Tolosa 8; Reims 7; Saint-Etienne, Nizza, Lille, Bastia, Brest 6; Ajaccio 5; Evian TG, Montpellier, Nancy 4; Rennes, Sochaux 3; Troyes 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *