E. League, gironi A-F: 8 gol a Berna, Fenerbahce-OM 2-2

Dopo i turni preliminari è partita ufficialmente questo pomeriggio l’Europa League 2012/13: 12 partite, prime a scendere in campo le squadre dei gironi A-F.

GIRONE A, UDINESE-ANZHI 1-1 Guidolin lascia in panca Di Natale lanciando lo svedese Ranegie ma ci vuole proprio Totò per pareggiare il gol di Traorè (erroraccio di Padelli); la sintesiYOUNG BOYS-LIVERPOOL 3-5 Rodgers schiera il Liverpool B, imbottito di giovani e riserve, e subisce dopo il doppio vantaggio la rimonta degli svizzeri fino al 3-2; i cambi di Rodgers rimettono in sesto i ‘Reds’, prima Borini poi una doppietta di Shelvey firmano la vittoria.

GIRONE B, HAPOEL TEL AVIV-ATLETICO MADRID 0-3 Simeone lascia a riposo il Re di Coppe Falcao ma gli israeliani sono poca cosa: a segno prima l’uruguagio Rodriguez, poi il brasiliano Diego Costa e infine Raul Garcia. VIKTORIA PLZEN-COIMBRA 3-1 Sorprendenti i portoghesi dell’Academica (al ritorno in Europa dopo ben 41 anni), vanno in vantaggio a Plzen ma durano solo un tempo; nella ripresa ‘furia ceca’ e rimonta firmata Horvath, Duris e Rajtoral.

GIRONE C, AEL LIMASSOL-BORUSSIA M’BACH 0-0 I tedeschi iniziano (palo di Hanke) come finiscono (rigore allo scadere battuto da sulla traversa), in mezzo miracoleggia il portiere argentino dei ciprioti Degra. FENERBAHCE-OLYMPIQUE MARSIGLIA 2-2 Non delude uno dei big-match di giornata: i turchi vanno sul doppio vantaggio con Caner (magistrale diagonale mancino) e Alex (colpo di testa del 35enne brasiliano) ma i francesi non mollano e nel finale dopo l’1-2 di Valbuena acciuffano all’ultimo secondo il pareggio con un colpo di testa di Andrè Ayew sugli sviluppi di un angolo.

GIRONE D, BORDEAUX-CLUB BRUGES 4-0 Dominio totale dei girondini grazie alla scellerata decisione di Leekens di schierare le riserve: poker firmato Sane, Gouffran, autogol di Engels e Jussie. MARITIMO-NEWCASTLE 0-0 Inglesi, al ritorno in Europa dopo sei anni, pericolosi ma sfortunati; tre pali per i ‘Magpies’ ma anche qualche brivido imprevisto.

GIRONE E, COPENHAGEN-MOLDE 2-1 Il derby nordico lo vincono i danesi: i norvegesi (allenati dall’ex idolo del Manchester United Solskjaer) pareggiano il primo vantaggio di Claudemir con un gol allo scadere del primo tempo di Diouf, ma cedono dopo il gol-vittoria di Cornelius. STOCCARDA-STEAUA BUCAREST 2-2 Botta e risposta ad inizio partita (prima il bosniaco Ibisevic poi il rumeno Chipciu) che si ripete anche nel finale: a Rusescu risponde Niedermaier.

GIRONE F, NAPOLI-AIK 4-0 Edu Vargas segna i primi gol ufficiali (ben tre) in maglia azzurra demolendo i poveri svedesi, chiusura di Dzemaili; sintesipagelle e interviste DNIPRO-PSV 2-0 Gli ucraini allenati da Juande Ramos battono i favoriti olandesi colpendo nella ripresa in soli otto minuti: prima il brasiliano Matheus poi autogol di Hutchinson su cross dell’ex Internacional Giuliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *