Serie B: il Verona cade a Padova 2 -1

PADOVA – Una rete di Raimondi allo scadere interrompe la striscia di sette risultati utili consecutivi del Verona e costa agli uomini di Mandorlini la prima sconfitta stagionale. Vantaggio gialloblù con Halfreddsson ad inizio partita, pareggio padovano di Farias.

FORMAZIONI – Schieramenti offensivi e votati al gioco d’attacco: Pea manda in campo Cutolo e Granoche con Farias libero di spaziare dietro le punte, Mandorlini conferma il tridente Gomez, Cacia, Rivas.

PRIMO TEMPO – Subito un pericolo per il Padova, con un colpo di testa di Cacia che costringe Silvestri alla gran parata; sul successivo calcio d’angolo respinge la difesa di casa, Halfreddsson calcia di prima intenzione e batte Silvestri. Gran goal dell’islandese e Verona subito in vantaggio al minuto 7’. Il Padova accusa il colpo e il Verona cerca il raddoppio con Cacia, che in girata di testa costringe Silvestri alla parata a terra. Nella seconda metà di tempo cresce il Padova. Al minuto 19’ Rafael si supera su conclusione potente ma centrale di Cutolo, un quarto d’ora più tardi la squadra di casa pareggia con Farias, che troppo solo raccoglie un cross basso di Legati e dall’altezza del dischetto deposita nell’angolino.

SECONDO TEMPO – Come nel primo tempo è il Verona ad avere le prime occasioni, con Halfreddsson che sfiora la traversa con un gran sinistro dal limite, e poi col neoentrato Carrozza, che entra in area dalla sinistra e lascia partire una potente conclusione a cui Silvestri è bravo ad opporsi mandando in corner. Col passare dei minuti il Padova prende in mano la partita e crea occasioni pericolose, con due conclusioni, rispettivamente di Granoche e Viviani, agevolmente parate da Rafael. Nel finale arriva il goal decisivo: Raimondi lascia sul posto Moras, entra in area e con un preciso interno infila la palla sul secondo palo.

RIFLESSIONI – Per il Padova è una vittoria che fa bene soprattutto al morale e rilancia le ambizioni e le possibilità di inseguire le posizioni di alta classifica. Il Verona dopo un ottimo inizio è progressivamente calato, forse sottovalutando il ritorno dell’avversario.

PADOVA-VERONA 2-1(1-1)

Reti: 7′ Hallfredsson (H), 35′ Farias (P), 49′ st Raimondi (P)

Padova (3-4-1-2): Silvestri; Cionek, Piccioni, Trevisan; Legati, Viviani (dal 39′ st De Vitis), Cuffa, Renzetti; Farias (dal 30′ st Ze Eduardo); Cutolo (dal 26′ st Raimondi), Granoche. A disposizione: Maniero, Feltscher, Rispoli, De Vitis. Allenatore: Pea.

Hellas Verona (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Moras, Maietta, Martinho (dal 39′ st Bojinov); Jorginho, Laner, Hallfreddsson (dal 28′ st Abbate); Gomez Taleb, Cacia, Rivas (dal 10′ st Carrozza). A disposizione: Berardi, Albertazzi, Ceccarelli, Grossi. Allenatore: Mandorlini.

Arbitro: Velotto
Note. Ammoniti: Carrozza, Trevisan, Moras. Spettatori: paganti 5.617, abbonati 4.019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *