Serie B, 8^: Sassuolo sempre primo, pareggio clamoroso del Varese, Ternana in zona play-off

Il Sassuolo riprende il ritmo tornando a vincere nel difficile campo di Grosseto in attesa del posticipo del Livorno; il Verona cade a Padova perdendo il passo, mentre il Varese lascia sul campo di casa due punti preziosi con l’Empoli. Grande Ternana che si porta in zona play-off, avanzano anche Bari e Brescia.

ASCOLI-CROTONE 2-0 – I padroni di casa si portano in vantaggio al 3′ con Soncin su colpo di testa, che coglie l’assist di Feczesin; nel secondo tempo, al 73′, la partita si chiude con il gol di Loviso su calcio di punizione. Il Crotone gioca tutta la ripresa in dieci a causa dell’espulsione di Calil al 38′ e lascia tre punti salvezza decisivi all’Ascoli.

BARI-VICENZA 1-0 – La gara si decide nel secondo tempo al 49′ con il gol di Bellomo, terza rete in due partite per questo giovane talento, che consegna la vittoria ai pugliesi.

BRESCIA-LANCIANO 2-0 – I lombardi aprono le marcature con un gran gol da fuori area di Budel al 75′ anche con la sfortunata complicità del portiere avversario e sigillano definitivamente la vittoria con il gol di Caracciolo all’89’.

GROSSETO-SASSUOLO 1-2 – Gli emiliani si impongono con la rete al 38′ di Boakye e raddoppiano sempre con Boakye al 55′, che realizza con un colpo di testa su assist di Longhi; però il Grosseto si dimostra combattivo e accorcia le distanze con Lanzafame all’83’, ma il Sassuolo porta a casa un’altra vittoria stagionale.

MODENA-CESENA 4-0 – Gli emiliani si portano in vantaggio su calcio di rigore al 23′ realizzato da Ardemagni, da cui scaturisce l’espulsione di Tonucci. Il Modena approfitta del vantaggio numerico per segnare al 25′ con Signori il 2-0. Nel secondo tempo partita intensa con due espulsioni: al 56′ di Surraco, ristabilendo la parità in 10 contro 10, e al 66′ di Ceccarelli, che riporta l’uomo in più per il Modena. A questo punto i padroni di casa chiudono la partita con altri due gol di Ardemagni, tripletta personale, rispettivamente al 68′ e all’87’ evidenziando come la partita sia stata a senso unico.

PRO VERCELLI-JUVE STABIA 1-4 – I campani vanno in gol con Danilevicius al 13′ dopo un errore della difesa avversaria, il raddoppio arriva su calcio di rigore, provocato da un fallo di Cosenza, traformato da Erpen al 25′. Lo show della Juve Stabia continua con la doppietta di Danilevicius al 27′ con un gran gol al volo dalla distanza; nel secondo tempo i piemontesi tentano di ribaltare la partita con il gol di Fabiano al 53′, ma all’88’ arriva il poker stabiese con la tripletta personale di Danilevicius che deposita in rete dopo la traversa presa da Bruno.

TERNANA-CITTADELLA 3-1 – La partita si sblocca al 12′ con il gol di Nolè, che insacca di piatto destro su assist di Ragusa, e al 18′ arriva il raddoppio su calcio di punizione di Vitale. Il Cittadella reagisce con il gol di Di Roberto al 27′, ma nel secondo tempo chiude i conti Vitale al 76′ con un’incredibile calcio di punizione dalla distanza non toccato da nessuno.

VARESE-EMPOLI 2-2 – I toscani passano in vantaggio con Saponara al 12′, ma i padroni di casa rispondono subito pareggiando con Ebagua su calcio di rigore al 14′. Il Varese raddoppia al 48′ della ripresa sempre con Ebagua, sembra cosa fatta per la vittoria, però l’Empoli raggiunge nuovamente i lombardi al 95′, allo scadere, con una girata di Saponara.

CLASSIFICA – Di seguito la classifica dopo questa giornata:
Sassuolo 22, Livorno 16, Verona 15, Varese 13, Ternana 13, Brescia 12, Cittadella 10, Spezia 10, Modena 10, Bari 10, Padova 10, Vicenza 9, Juve Stabia 9, Ascoli 9, Lanciano 7, Cesena 7, Novara 6, Pro Vercelli 6, Crotone 5, Reggina 5, Empoli 3, Grosseto 1.

Livorno e Spezia una partita in meno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *