Volley donne- Busto Arsizio si aggiudica la Supercoppa italiana

MONTICHIARI- Vince ancora Busto Arsizio e lo fa nel migliore dei modi dopo aver vinto la Coppa Italia, la Coppa Cev e lo scudetto: è un poker di successi che acquisisce un valore enorme soprattutto dopo aver battuto la fortissima formazione di Villa Cortese, anch’ella predestinata ad un campionato di alto profilo.

BRUTTO INIZIO– Iniziano male le campionesse d’Italia che, dopo aver perso il primo set, riescono a reagire per poi subire anche nel terzo periodo al termine di parziali sofferti ma condotti sempre con merito da chi ha poi vinto i  set.  Per Villa Cortese sembrava inoltre essersi rotto l’incantesimo in quanto la Supercoppa italiana non era mai stata vinta dalla formazione allenata da Caprara.

LE PROTAGONISTE- Ma nelle fila del Busto Arsizio c’era la Kozuch che unitamente all’Arrighetti ( 23 punti per la prima e 15 per la seconda) è stata capace di trascinare le padrone di casa verso un successo importantissimo: 25-21 e 15-12 i due parziali che hanno consegnato alle campionesse in carica il poker di vittorie e l’auspicio di una stagione da protagonista.

MVP- Cosa che farà sicuramente la formazione di Villa Cortese che ha nella Bosetti la sua giocatrice di punta ( 25 punti ed MVP della partita) ed una buona intelaiatura che può sostenere la squadra in una stagione lunga e difficile.

UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO – ASYSTEL MC-CARNAGHI VILLA CORTESE 3-2 (20-25, 25-21, 21-25, 25-21, 15-12)

UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Faucette 3, Brinker 14, Leonardi (L), Marcon 14, Bauer 12, Kozuch 23, Arrighetti 15, Caracuta 1, Bisconti. Non entrate Lloyd, Lombardo, Pisani. All. Parisi.

ASYSTEL MC CARNAGHI VILLA CORTESE: Malagurski 7, Viganò (L), Mojica 1, Klineman 19, Folie 3, Perinelli, Veljkovic 10, Garzaro 4, Barun 7, Bosetti 25, Parrocchiale Beatrice (L), Rondon 2, Sylla 1. All. Caprara.
ARBITRI: Vagni, Piana. NOTE – Spettatori 3800, durata set: 28′, 29′, 28′, 28′, 20′; tot: 133′.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *