Volley maschile, Serie A1: risultati e classifica dopo la 3^ giornata di campionato

Fatta eccezione per la gara tra l’Itas Diatec Trentino e Casa Modena che si disputerà il 28 novembre per l’impegno della formazione trentina al Mondiale per Club di Doha, si è conclusa con la vittoria dell’Andreoli Latina la 3^ giornata di pallavolo maschile di Serie A1. Negli anticipi di sabato, la Cucina Lube Banca Marche Macerata ha surclassato la Copra Elior Piacenza per 3-0, mentre a Cuneo la Tonno Callipo Vibo Valentia è riuscita a strappare un solo set ai più quotati padroni di casa. Emozioni da tie break tra la BCC-NEP Castellana Grotte e la Sir Safety Perugia, con gli ospiti bravi ad imporsi sul 16-18 finale. Lo stesso risultato, ma dopo una partita più sofferta, lo ha ottenuto Latina al Palakemon di San Giustino: dopo essere andati in vantaggio sullo 0-2, i laziali hanno lasciato gioco e spazio ai ragazzi di Fenoglio che hanno iniziato l’impresa pareggiando il numero dei set, ma si sono dovuti arrendere al 5°. Non riesce ancora a vincere la CMC Ravenna: l’illusione della vittoria nel primo set svanisce col passare degli scambi e col crescere della Marmi Lanza Verona, agile nel concludere sull’1-3.
Questi i risultati e la classifica:
San Giustino – Andreoli Latina 2-3 (23-25; 17-25; 25-17; 25-22; 12-15)
Itas Diatec Trentino – Casa Modena 0-0
Cucina Lube Banca Marche Macerata – Copra Elior Piacenza 3-0 (25-22; 25-20; 25-15)
Bre Banca Lannutti Cuneo – Tonno Callipo Vibo Valentia 3-1 (25-19; 25-23; 20-25; 25-23)
CMC Ravenna – Marmi Lanza Verona 1-3 (25-22; 18-25; 15-25; 18-25)
BCC-NEP Castellana Grotte – Sir Safety Perugia 2-3 (29-27; 17-25; 16-25; 25-19; 16-18)

Cucina Lube Banca Marche Macerata, Bre Banca Lannutti Cuneo 9 punti; Andreoli Latina 7 pt; Tonno Callipo Vibo Valentia, Copra Elior Piacenza 6 pt; Marmi Lanza Verona 4 pt; Casa Modena* 3 pt; Sir Safety Perugia* 2 pt; Altotevere San Giustino, BCC-NEP Castellana Grotte 1 pt; Itas Diatec Trentino**, CMC Ravenna 0 pt.

* = 1 partita in meno;
** = 2 partite in meno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *