C’era una volta #9: Inghilterra-Scozia 2-3

TORNEO INTERBRITANNICO – Si trattava di un torneo che, ogni anno, metteva a confronti le nazionali di Inghilterra, Scozia, Galles ed Irlanda del Nord, a livello amichevole, in un unico girone all’italiana, con tre partite di sola andata, ed il primo classificato si portava a casa la coppa.

QUALIFICAZIONE EUROPEA – L’edizione del 1967, oltre ad assegnare l’amichevole, ma comunque ambito, trofeo, funse anche da girone di qualificazione ai Campionati Europei che si sarebbero tenuti l’anno successivo in Italia.

SCOZIA CAMPIONE DEL MONDO – Proprio nel 1967, l’ultima partita, tra Inghilterra e Scozia, sarebbe stata decisiva per l’assegnazione del trofeo. Si giocava a Wembley, era il 15 aprile, ed i padroni di casa, forti del vantaggio di 2 punti nei confronti degli scozzesi, si sarebbero potuti accontentare anche solo di un pareggio per ottenere la vittoria, ma l’imprevedibile era dietro l’angolo. Si sa che gli scozzesi non mollano mai, soprattutto nel calcio e nel rugby, quando poi giocano contro l’Inghilterra, considerata la colonizzatrice dei loro territori, allora l’agonismo diventa difesa dei propri valori nazionali, e la vittoria è l’unica opzione da considerare, e così fu quel giorno. Passata in vantaggio al 27′ con Law, la Scozia raddoppiò al 78′ grazie ad una rete di Lennox, dando poi vita ad un finale da infarto: Bobby Charlton all’84’ ridusse le distanze ad una sola marcatura, ma all’87’ McCalliog allungò sul 3-1, ma non era finita, perchè 1 minuto dopo Hurst insaccò il 3-2, che però non valse a nulla e la Scozia divenne non solo campionessa interbritannica, ma persino ‘Del Mondo’, come urlarono festanti le migliaia di tifosi scozzesi che invasero il sacro prati di Wembley. Infatti l’edizione del 1967 fu la prima dopo la vittoria del Mondiale del ’66 da parte dell’Inghilterra, ed in quell’anno nessuna nazionale era mai riuscita a mettere sotto gli 11 sudditi della regina, eccetto la Scozia. La bischerata linguistica degli scozzesi valse anche a far soprannominare il torneo ‘Campionato non ufficiale del mondo di calcio’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *