Ch. League: Malaga-Borussia D., uno 0-0 ricco di emozioni

MALAGA – L’incontro tra il Malaga, una delle sorprese più belle di questa stagione, e il Borussia Dortmund, una delle squadre che sta esprimendo il miglior calcio a livello europeo, si conclude con uno 0-0 che non esprime a pieno la bellezza del gioco visto e la quantità di occasioni create.

PRIMO TEMPO – Il Borussia parte subito forte, ma il Malaga inizialmente sembra reggere bene l’urto. Al 14′ la pressione dei tedeschi porta i suoi primi frutti: un lancio dalla difesa, spizzato a centrocampo da Lewandowski, diventa un assist per Gotze, che, percorso qualche metro da solo, batte a rete dal limite dell’area. Il tiro è sì angolato, ma anche lento e il portiere lo fa suo in due tempi. Al 19′ nuova azione in velocità dei gialloneri con Gudogan che pesca in area ancora una volta un liberissimo Gotze, che spara a botta sicura di destro, ma trova Caballero pronto alla respinta di piede. Il Borussia prosegue il proprio dominio territoriale, imbastendo azioni pericolose degne di nota, mentre il Malaga, che pur si difende bene, sembra non avere idee in fase offensiva. Pian piano la spinta tedesca si fa però meno lucida, mentre gli spagnoli cominciano a mettere la,testa fuori dal guscio in modo più organizzato e gestiscono meglio la seconda parte di gara. Al 43′ l’occasione più nitida è sulla testa di Baptista che, sugli sviluppi di un angolo, chiama il portiere ad una difficile respinta sulla linea, con la palla che torna sulla testa di Toulalan che prova ad angolare, ma trova Gotze sulla linea di porta a deviare in angolo.

SECONDO TEMPO – La seconda frazione si apre subito nel segno del Borussia, che imposta un’azione in velocità sulla sinistra con Gotze, il cui pallone, respinto in area, giunge sui piedi di un liberissimo Lewandowski, che, da posizione favorevole, apre troppo il destro e manda sul fondo. Al 20′ è ancora una volta Gotze ad avere l’occasione di segnare: entrato in velocità in area dall’angolo sinistro, semina i difensori e, giunto quasi sul fondo, non vede Lewandowski solo in posizione favorevole, e spara un diagonale che attraversa tutto lo specchio della porta e si spegne sul fondo. Esattamente un minuto piu tardi, sul ribaltamento di fronte, un cross dalla destra di Gamez viene respinto di testa dai difensori tedeschi, che però la mettono sui piedi di Isco che di prima intenzione calcia con decisione tra la selva di gambe, chiamando Weidenfeller alla respinta bassa di pugno. Il secondo tempo non ha l’intensità del primo, ma resta comunque bello da seguire. Il Borussia costruisce qualche altra buona azione, ma il Malaga resiste e quindi si arriva allo 0-0 finale.

CONCLUSIONI – Bel match dunque, piacevole da vedere, che alla fine non scontenta nessuno: il Borussia ha la possibilità di sfruttare il ritorno in casa per passare il turno, il Malaga riesce a resistere all’urto del gioco più organizzato dei tedeschi e può proseguire nel proprio sogno, cercando magari di sfruttare una disattenzione per segnare gol pesanti in trasferta.

MALAGA-BORUSSIA DORTMUND 0-0

MALAGA (4-2-3-1): Caballero; Gamez; Demichelis; Weligton; Antunes; Toulalan; Iturra; Joaquin; Baptista (76′ Santa Cruz); Isco (87′ Duda); Saviola (68′ Portillo). A disp.: Kameni; Lugano; Sanchez; Camacho. All.: Pellegrini.

BORUSSIA D. (4-2-3-1): Weidenfeller; Piszczek; Subotic; Felipe Santana; Schmelzer; Gundogan; Kehl (80′ Bender); Reus (69′ Schieber); Gotze (92′ Kirch); Grosskreutz; Lewandowski. A disp.: Langerak; Leitner; Sahin; Bittencourt. All.: Klopp.

ARBITRO: Eriksson (Sve). Guardalinee: Klasenius e Wammark.

NOTE: Campo in buone condizioni. Ammonizioni: Weligton, Antunes e Iturra del Malaga, Grosskreutz del Borussia. Recupero: 2′ pt, 4′ st.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *