Premier, 36^: Un’autorete affossa lo United, Chelsea ancora terzo

INGHILTERRA – Tutto da capo, sia in cima che in fondo. Le tre impegnate nella corsa Champions – Chelsea, Tottenham e Arsenal – vincono tutte, mentre la bagarre per la salvezza torna a farsi calda con l’ennesimo risultato miracoloso del Wigan. Gli scontri di metà settimana, con i recuperi della ventinovesima giornata, si riveleranno probabilmente decisivi per le ultime posizioni di valore ancora in bilico in questa Premier League 2012-13.

PERICOLO LATICS – Dopo oltre sei mesi passati in zona retrocessione, ecco la solita incredibile rinascita di fine anno: come nella passata stagione, il Wigan Athletic di Martinez risale dagli abissi della classifica e lotta con tutte le forze per tornare a galla. Contro il West Bromwich, un 3-2 spettacolare pieno di cambi di fronte e vinto dai Latics solamente all’ottantesimo con la rete finale di McManaman, al secondo centro consecutivo. Questa vittoria rilancia il Wigan, ancora in debito di una partita (martedì contro lo Swansea il recupero) e a sole tre lunghezze da Newcastle e Norwich e a due dal Sunderland, che si giocherà una grossa fetta della sua salvezza nel Monday night contro lo Stoke City.

LAMPO MATA – Complici le vittorie nel sabato di Arsenal e Tottenham – i primi con una rete di lampo di Walcott, i secondi con il solito Bale a fine gara – il Chelsea doveva tentare di trovare i tre punti contro lo United per assicurarsi un vantaggio confortante in vista delle prossime gare. Partita in equilibrio nella sua prima metà, con gli ospiti più vicini al goal con un palo di Oscar. Nella ripresa, Blues più cattivi e vogliosi rispetto ad uno United poco incisivo: all’ottantaseiesimo, ottimo break di Ramires che recupera un pallone a metacampo, scarico su Oscar che serve con un filtrante Mata: tiro-cross sporcato da Jones e fortunato 1-0 per il Chelsea. Ultimi dieci minuti particolarmente nervosi – Rafael espulso per un fallo di reazione – ma non succede altro: Chelsea che raggiunge così quota 68, a una distanza dall’Arsenal quarto e con una ottima possibilità di assicurarsi definitivamente la qualificazione alla Champions nel big match di mercoledì sera contro gli Spurs.

ALTRE PARTITE – Nelle altre gare del weekend, pareggio per zero a zero nel derby del Merseyside: risultato che sorride all’Everton che vede così, a due partite dalla fine, l’obiettivo sesto posto sempre più vicino. Altri pareggi a reti inviolate fra Newcastle e West Ham e fra Swansea e Manchester City, in partite dalle poche emozioni e motivazioni. Vittoria vitale ai danni dei Canaries per l’Aston Villa, ora a quota 40 e sempre più vicino all’obiettivo salvezza.

I RISULTATI: WBA-Wigan 2-3; West Ham-Newcastle 0-0; Swansea-Man City 0-0; Fulham-Reading 2-4; Norwich-Aston Villa 1-2; Tottenham-Southampton 0-1; QPR-Arsenal 0-1; Liverpool-Everton 0-0; Man United-Chelsea 0-1; Sunderland-Stoke lunedì sera.

LA CLASSIFICA: M. United 85; M. City* 72; Chelsea* 68; Arsenal 67; Tottenham* 65; Everton 60; Liverpool 55; WBA* 48; West Ham, Swansea* 43; Fulham, Aston Villa, Stoke* 40; Southampton 39; Newcastle, Norwich 38; Sunderland* 37; Wigan* 35; Reading 28; QPR 25. (*= Una partita in meno)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *