Premier, 38^: Koscielny al volo, Arsenal in Champions!

INGHILTERRA – Cala il sipario sulla Premier League, con un ultimo atto pieno d’emozioni. Disperazione per i fan del Tottenham, che si vedono scappare una qualificazione Champions avuta in pugno per oltre metà campionato; gioia invece per Chelsea e Arsenal, che sigillano con due vittorie il terzo e il quarto posto. Commozione su numerosi campi per i tanti saluti al mondo del calcio: oltre all’ultima panchina per Sir Alex Ferguson e al saluto di Moyes al suo Everton, scendono infatti in campo per l’ultima volta tre leggende come Owen, Carragher e Scholes.

MIRACOLO GUNNERS – Dopo una prima parte di campionato deludente, l’Arsenal compie una super rimonta e riesce a raggiungere il quarto posto sconfiggendo nell’ultima giornata il Newcastle in trasferta. Partita complicata per l’Arsenal, costretto alla vittoria e sfortunato in molteplici occasioni nel primo tempo. Ci penserà Koscielny nella ripresa a risolvere il discorso qualificazione, con una girata fantastica che sblocca la partita e regala la Champions ai Gunners. Tottenham invece beffato, costretto al quinto posto nonostante la vittoria all’ultimo con la ventunesima rete stagionale di Bale. Stagione dai due volti per gli Spurs, terzi per un lungo periodo e costretti ad abdicare in favore dei cugini Londinesi, Arsenal e Chelsea; questi ultimi vincenti a Goodison Park all’ultima di Moyes sulla panchina dei Toffees con le reti di Torres e Mata, che rispondono al momentaneo pareggio di Naismith.

DOMENICA DI ADDII – Nelle altre gare della giornata, ad Anfield si celebra l’addio a Jamie Carragher, dopo 508 partite e 4 reti in maglia rossa. Il roccioso difensore va molto vicino alla quinta realizzazione nella sua ultima gara, con uno sfortunato missile che impatta sul palo nella vittoria del suo Liverpool contro il QPR. Altri saluti a leggende all’Hawthorns, con i ritiri di Paul Scholes e Sir Alex Ferguson nel rocambolesco 5-5 fra United e West Brom. Ultimo ringraziamento anche ad un altro grande del calcio inglese, Michael Owen, che dopo uno sfortunato lustro caratterizzato da numerosissimi infortuni saluta anche lui il pubblico dello Stoke nell’1-1 contro il Southampton.

I RISULTATI –  Wigan-Aston Villa 2-2; Chelsea-Everton 2-1; Liverpool-QPR 1-0; Man City-Norwich 2-3; Newcastle-Arsenal 0-1; Southampton-Stoke 1-1; Swansea-Fulham 0-3; Tottenham-Sunderland 1-0; West Brom-Man Utd 5-5; West Ham-Reading 4-2.

LA CLASSIFICA – M. United 89; M. City 78; Chelsea 75; Arsenal 73; Tottenham 72;  Everton 63; Liverpool 61; WBA 49; Swansea, West Ham 46; Norwich 44; Fulham 43; Stoke 42; Aston Villa, Southampton, Newcastle 41; Sunderland 39; Wigan 36; Reading 28; QPR 25.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *