Spezia…lità estive vol.11

Undicesimo appuntamento settimanale con il contenitore sul mondo aquilotto fino all’inizio della nuova stagione di Serie B.

ACQUISTI – L’inarrestabile mercato estivo dello Spezia mette a segno altri due colpi importanti, ovvero chiude le ultime due trattative di un certo livello che erano rimaste in sospeso nelle scorse settimane. La prima in ordine di tempo è quella con il portiere Leali, che dopo un tira e molla durato diversi giorni, motivato dall’interessamento di squadre di Serie A, giunge a conclusione con l’arrivo del giovane portiere in prestito dalla Juve con diritto di riscatto per la metà fissato a 4 milioni. A questo punto è facile immaginare la partenza di Guarna e la promozione a secondo portiere di Russo. Per lui una piccola rivincita personale dopo che, da protagonista del Triplete di due anni fa, si era visto portar via il posto da Iacobucci dopo le prime partite non positivissime della stagione scorsa, praticamente senza possibilità di appello, fino a scivolare al terzo gradino della graduatoria all’arrivo di Guarna a gennaio. Dato per sicuro partente in direzione Cremona, ora, a trattativa sfumata, vede aprirsi questa nuova possibilità. Nella trattativa Leali entra anche l’ingaggio di Hordur Bjorgvin Magnusson, giovane difensore islandese nel giro della nazionale giovanile del suo paese e protagonista nella Primavera bianconera nelle ultime due stagioni, che arriva in comproprietà. La seconda operazione di rilievo è quella fresca fresca che porta Emanuel Benito Rivas in maglia bianca, a titolo definitivo, proveniente dal Verona. Esterno offensivo argentino classe ’83, con un passato in Serie A nel Bari, giunge anche lui dopo un’estenuante trattativa, prolungata prima dal possibile passaggio al Catania, poi dalla possibilità di giocarsi ancora le sue carte in casa Hellas. Gli ultimi acquisti scaligeri di Jankovic e Sala, che ne chiudevano praticamente ogni possibilità di essere protagonista, hanno sbloccato la situazione in direzione Golfo.

MERCATO – Chiuse le ultime trattive, ormai il mercato dello Spezia è giunto alla rifinitura finale. All’appello manca solo un difensore centrale, individuato in Martino Borghese del Bari. Al momento, nonostante ci sia l’apprezzamento del giocatore, i 250 mila euro chiesti dai pugliesi paiono lontani dalle valutazioni fatte da Romairone, e quindi si lavora per ridurre le richieste, inserendo, magari, anche qualche contropartita tecnica. Per quanto riguarda le uscite, ormai ad un passo il già annunciato prestito di Giovinco al Pisa, mentre per Pedrelli c’è la richiesta dell’Entella e per Cesarini si sono fatte avanti Savona, Viareggio e Venezia.

AMICHEVOLI – Tre le amichevoli giocate dagli aquilotti per concludere la fase del ritiro a San Vito di Cadore. La prima, giocata domenica 24, ha visto come avversaria la Virtus Vecomp, terza squadra di Verona, neopromossa in Seconda Divisione. La partita è stata vinta dal caldo e dalle gambe imballate: partita sottoritmo, poco divertente e con occasioni da gol rarissime, conclusasi 1-0 grazie al gol di Lisuzzo di piatto sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il match ha visto l’impiego di Sansovini come playmaker dietro alle punte Ebagua-Ferrari, più per necessità, dirà poi Stroppa, che per reale volontà, esperimento che ha comunque sortito pochi risultati, tanto da essere abbandonato subito ad inizio ripresa con la sostituzione di Sansovini. Di ben altra entità, anche nel risultato, l’amichevole giocata il 30 contro la Rappresentativa Valboite, recupero della prima, rinviata per maltempo. La partita è stata l’occasione per vedere all’opera tutti i giocatori della rosa, compresi i giovani, per un 19-0 finale grazie alle reti di Lollo (3), Porcari, Ebagua (2), Sansovini, uno scatenato Ferrari (5), Ceccaroni, Faye Balla, Henty, Ciurra (3) e Albarracin. L’ultima amichevole è stata giocata ieri 1 Agosto, contro il Belluno, formazione militante in serie D. Questa partita è stata l’occasione per vedere all’opera i nuovissimi acquisti Leali e Magnusson, mentre per Rivas c’è stato solo lavoro atletico. Turno di riposo anche per Sansovini, Baldanzeddu, Culina, Ashong, Giovinco e Guarna. Risultato finale 3-0 per le Aquile fissato già nel primo tempo grazie alla doppietta di Ferrari e al bellissimo gol di Ciurra con un esterno sinistro, sugli sviluppi di una punizione per lo Spezia, che si infila all’incrocio dei pali. Subito protagonista anche Leali con un doppio intervento ravvicinato che tiene al sicuro il risultato. Terminato il ritiro, ora il primo impegno ufficiale in provincia sarà il 7 agosto al Miro Luperi di Sarzana per il quarto Trofeo “Mattia e Ilaria”, in onore di due grandi tifosi dello Spezia tragicamente scomparsi, contro la Tarros Sarzana.

CALENDARIO SERIE B – Giovedì 1 Agosto alla Galleria d’Arte Moderna di Palermo si è svolto il sorteggio del calendario della Serie B per la stagione 2013/14. Per lo Spezia impegno casalingo alla prima giornata contro il Cittadella. Poi alla seconda, trasferta a Castellammare. Le retrocesse dalla A le troverà sulla sua strada in questo ordine: big match con il Palermo in casa alla 5a, Pescara in trasferta all’8a e Siena fuori casa alla 14a. Subito anche una delle neopromosse, il Carpi, in casa, alla 3a, poi alla 10a si riproporrà la sfida della Lega Pro di due anni fa con il Trapani, mentre per le altre due neopromosse si dovrà attendere il finale di campionato, entrambe in casa, l’Avellino alla 17a e il Latina all’ultima giornata, il 29 Dicembre. A Santo Stefano, invece, trasferta a Bari.

TIM CUP – La settimana scorsa si sono svolti anche i sorteggi per la Coppa Italia. Lo Spezia affronterà domenica 11 Agosto, al Picco, la vincente tra Paganese e Pro Patria. Se tutto andrà bene, al turno successivo derby suggestivo con il Genoa, ancora una volta al Picco grazie alla concomitanza con la gara della Samp, che obbliga i Grifoni alla trasferta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *