Calcio, serie B: la terza di ritorno

Con il pareggio tra Lanciano e Cesena, finito 1-1, è iniziata ufficialmente la terza giornata di ritorno del campionato cadetto. Oggi pomeriggio il programma nel suo snodo principale, in attesa del finale affidato al posticipo del lunedì sera. Vediamo cosa ci aspetta, tenendo presente che la classifica sta subendo qualche modifica.

La capolista – Chi guida la graduatoria, leggi Palermo, ospita il Padova. Alla Favorita sembrerebbe pronostico chiuso ma chi viaggia ha cambiato rotta in settimana: al posto di Bortolo Mutti, esonerato per le deludenti prestazioni ed i  risultati ottenuti, è arrivato Michele Serena. Dunque altro cambio tecnico in casa Padova, terzo della stagione e si spera, per i tifosi, sia l’ultimo. Certo peggior esordio non poteva esserci per il nuovo tecnico, che si presenta nella tana della capolista, alla ricerca di punticini. Il Palermo è reduce dall’ottimo pareggio di Empoli, quindi cercherà di ritornare immediatamente al bottino pieno ed il Padova sembra destinato alla disfatta;comunque la cautela è d’obbligo perchè ogni scossa tecnica produce novità.

Punti importanti in palio – Chi segue il Palermo, ovvero l’Empoli, si reca a Trapani. Sfida importante perchè i sicialiani sono in forte ascesa, hanno 36 punti a sole quattro lunghezze dai toscani; per mister Sarri non sarà facile ed il duello a distanza tra Mancosu e Tavano incuriosisce molto. Il primo è il bomber del Trapani, diciamo la stella che luccica da qualche stagione in terra sicula, mentre Tavano è il “cobra” toscano, che punge se lo trascuri un solo secondo. Pronostico aperto perchè l’Empoli formato trasferta sbanda poco, lo stesso si può dire per i padroni di casa, che su dodici match a domicilio ne hanno vinto cinque. Trattasi di esame vero per capire se il Trapani può attestarsi nelle zone che contano.

Si gioca per evitare il baratro – JuveStabia-Reggina vale attualmente moltissimo perchè chi perde vede avvicinarsi la retrocessione. In pericolo è soprattutto chi ospita, che deve necessariamente vincere per continuare a sperare nell’evitare l’ultimo posto, che significa retrocedere immediatamente. Entrambe sono reduci da due turni positivi, hanno cambiato nel mercato invernale e sperano di raccogliere. Il pareggio non serve a molto, i goal non mancheranno.

Gli accrediti – Se dovessimo scegliere, allora diremmo Varese e Crotone. In lombardia scontro verità tra Varese e Latina, perchè mister Gautieri si gioca la panchina. Settimana piena di polemiche ed il tecnico sotto esame: il Latina avversario tosto, da prendere con le molle, tanto che ha fermato Empoli ed Avellino. Il Varese in piena crisi cerca la sterzata salva panchina. A Crotone, di scena il Pescara, per un match che promette spettacolo vista la filosofia di gioco di entrambi i mister. I calabresi si affidano ad i giovani di talento, gli abruzzesi devono recuperare punti se vogliono mantenere il contatto con le prime.

Le partite – Di seguito le partite di questo turno:

Sabato 08/02 15:00 Bari Bari Siena Siena
Sabato 08/02 15:00 Carpi Carpi Spezia Spezia
Sabato 08/02 15:00 Cittadella Cittadella Modena Modena
Sabato 08/02 15:00 Crotone Crotone Pescara Pescara
Sabato 08/02 15:00 Juve Stabia Juve Stabia Reggina Reggina
Sabato 08/02 15:00 Palermo Palermo Padova Padova
Sabato 08/02 15:00 Ternana Ternana Avellino Avellino
Sabato 08/02 15:00 Trapani Trapani Empoli Empoli
Sabato 08/02 15:00 Varese Varese Latina Latina
Lunedì 10/02 20:30 Novara Novara Brescia Brescia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *