Inter-Sassuolo: il profeta Hernanes già dall’inizio per tornare a vincere

MILANO – A San Siro, posticipo della 23esima giornata del campionato di Serie A Tim 2013/14, si affrontano questa sera alle ore 20.45 Inter e Sassuolo. Le peggiori squadre di questo inizio di anno.

NUMERI DA RETROCESSIONE – Un inizio d’anno da incubo per entrambe le compagini. Numeri da retrocessione. Per l’Inter 2 soli punti raccolti nelle ultime 5 partite: due pareggi casalinghi con Chievo e Catania e poi tre sconfitte in trasferta con Lazio, Genoa e Juventus. Solo due gol segnati e 6 subiti. Ultimo successo nerazzurro nel derby del 22 dicembre con gol di Palacio (che non segna da allora) di tacco nei minuti finali. Un punto in più per il Sassuolo, infatti, sono 3 i punti raccolti dagli emiliani nelle 5 partite disputate nel 2014, frutto dell’unica vittoria ottenuta (come per l’Inter) contro il Milan nella memorabile serata di Mimmo Berardi autore di una quaterna per il 4-3 finale. I neroverdi, già sconfitti nella prima dell’anno contro il Genoa, hanno poi raccolto tre sconfitte consecutive con Torino (che è costata la panchina a Malesani), Livorno e Verona. L’undici, oggi, di Malesani ha messo a segno 6 reti e ne ha subite 12.

STATISTICHE DOPATE…- All’andata l’Inter si impose in casa del Sassuolo per 7-0, il successo esterno più largo nella storia dei nerazzurri (sempre e solo nella massima serie), un risultato che esaltò oltremodo i tifosi nerazzurri e fece storcere il naso agli addetti ai lavori che considerarono il Sassuolo una squadra condannata alla retrocessione già a settembre salvo poi ricredersi dopo i pareggi esterni a Napoli e a Roma. Emiliani che sono comunque in piena lotta retrocessione e che si stanno giocando la permanenza in A, per nulla spacciati.

RIVOLUZIONE DI GENNAIO – Il mercato di riparazione ha portato in maglia nerazzurra il trequartista Botta che Mazzarri manda in campo a partita in corso, il laterale D’Ambrosio a cui stasera sembra ancora favorito Jonathan e, soprattutto, Hernanes. Quest’ultimo è il primo vero acquisto dell’era Thohir, il giocatore su cui i tifosi fanno affidamento per tornare a sognare. L’ex Lazio, indisponibile per un cavillo burocratico contro la Juventus a Torino, questa sera sarà in campo dal 1’. Ci sarà con ogni probabilità anche Fredy Guarìn che, dopo il mancato scambio con Vucinic, sarà rilanciato da Mazzarri. Colombiano che ora tratta anche il rinnovo con i nerazzurri. Per quanto riguarda il Sassuolo, il mercato di gennaio ha quasi completamente rivoluzionato la squadra, rispetto all’andata questa sera a San Siro ci saranno 7 nuovi giocatori nell’undici titolare, più l’allenatore e qualche panchinaro. Tra questi si siederà anche l’ex Schelotto prelevato dal Parma.

PROBABILI FORMAZIONI

Inter (3-5-2): Handanovic; Campagnaro, Samuel, Juan Jesus; D’Ambrosio, Taider, Hernanes, Guarin, Nagatomo; Milito, Palacio. All.: MazzarrI

Squalificati:

Indisponibili: Cambiasso, Chivu, Alvarez

Sassuolo (3-5-2): Pegolo; Cannavaro, Manfredini, Ariaudo; Rosi, Biondini, Marrone, Brighi, Longhi; Berardi, Floccari. All.: Malesani

Squalificati: Mendes (1)

Indisponibili: Terranova, Acerbi, Alexe, Masucci, Magnanelli, Gazzola, Antei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *