Torino-Bologna; le pagelle dei rossoblu

Curci 6- disastroso più di una volta in uscita, incolpevole sul gol, i legni lo aiutano. Nel finale salva su Cerci

Antonsson 6- Sul primo gol si fa sorprendere come tutta la difesa, poi si registra e i palloni alti sono tutti suoi

Natali 6- Soffre un po’ il movimento di Immobile cercando di usare il fisico per fermare l’attaccante granata perdendolo di vista in occasione del gol. Esce per un problema muscolare dopo Dal 63° Cherubin 6- Tiene alta la guardia cercando di concedere il meno possibile agli assalti del Torino e contribuendo alla vittoria finale.

Mantovani 6,5- Messo da Ballardini a far da muro a Cerci, in collaborazione con Morleo. Svolge bene il suo compito

Garics 6- Gara di grande sacrificio. Come sempre copre più che spingere aiutando Antonsson sulla destra e limitando al minimo le sgroppate in avanti.

Christodoulopoulos 6.5- Una delle migliori gare in rossoblu. Gioca mezzala da entrambe le parti e va anche anche alla conclusione. El Kaddouri e Farnerud la vedono pochissimo

Krhin 6- davanti alla difesa insieme a Perez, magari non giochèrà più tanto con i nuovi arrivi, ma oggi se l’è cavata bene . Dal 77° Sorensen 6- Aiuta la difesa nel finale sfruttando il suo fisico sui palloni alti.

Perez 7-  è la sua partita, c’è da soffrire e ringhiare, in più è stato promosso capitano..leader e allenatore in campo, imprescindibile

Morleo 6,5- Spinge meno del solito perché deve dare una mano a Mantovani nel controllo di Cerci limitandolo per lunghi tratti di gara, pur perdendoselo in occasione della traversa colpita dal granata.

Cristaldo 7,5- i due gol sono un regalo della difesa avversaria, ma lui è li. impegna Padelli in altre due occasioni, ottima intesa con Bianchi, prima volta da seconda punta. IL MIGLIORE SPORTMAIN

Bianchi 6,5- non c’è più Diamanti alle sue spalle, in compenso c’è un altro attaccante con cui mostra grande intesa; che alla fine il Bologna non ci guadagni? Il primo gol è per metà suo, poi lotta e tiene la squadra alta. Dal 87° Ibson Sv: Pochi minuti per bagnare l’esordio in Serie A.

All. Ballardini 7– costretto dalla partenza di Diamanti a ridisegnare la squadra, propone un 3-5-2 molto organizzato. Gli episodi lo aiutano ma in questi 3 punti c’è molto di suo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *