Verona – Juventus 2 – 2: le pagelle della partita

VERONA ( 4-3-3):

RAFAEL 6 – Incolpevole sui due gol di Tevez, nel secondo tempo da sicurezza alla difesa, sopratutto nei palloni alti.

ALBERTAZZI 5.5 – Difficile arginare, sopratutto nel primo tempo, Lichtsteiner che arriva più volte sul fondo. Nel secondo tempo, come tutta la squadra va meglio, anche se perde Osvaldo in contropiede.

MARQUES 6 – Regge bene il duello fisico con Llorente, centralmente la Juve non sfonda mai.

MORAS 6 – Il migliore della difesa insieme a Marques, di testa la palla è sempre sua.

CACCIATORE 5.5 – Non lucidissimo nel primo tempo, meglio nella ripresa sopratutto sui calci da fermo. ( 40′ s.t., J. Gomez 7 – ha cinque minuti a disposizione e li sfrutta alla perfezione. L’unica occasione che gli capita la trasforma in gol )

HALLFREDSSON 6 – Male nel primo tempo, molto meglio nella ripresa dove riesce a contenere Pirlo. La differenza con Jorginho è tanta e si vede.

DONADEL 6.5 – Da lui parte la rimonta del Verona, inizio di secondo tempo perfetto. Mette tanta grinta e tanto cuore ( 23′ s.t., Cirigliano SV)

ROMULO 7 – Tanta corsa sulla fascia, ha anche il merito di mettere il cross del 2 a 2 finale.

ITURBE 6 – Obbligato a fare il difensore nel primo tempo per la posizione molto alta di Asamoah, torna ad essere il giocatore che conosciamo nella seconda frazione di gioco.

TONI 7 – Primo tempo completamente isolato in mezzo al trio difensivo della Juventus e non riceve mai un pallone giocabile. Nel secondo tempo fa vedere tutta la sua bravura: riapre la partita con un colpo di testa perfetto e rischia di pareggiarla con un tiro da pochi metri parato con un miracolo di Buffon.

JANKOVIC 4 – E’ come se non ci fosse, gioca quasi sulla linea dei difensori ma non riesce mai a prendere Lichtsteiner ( 16′ s.t. Martinho 6 – Fare peggio di Jankovic era impossibile, riesce a mettere dentro buoni cross )

 

JUVENTUS (3-5-2):

BUFFON 7 – Incolpevole sui due gol, compie un vero miracolo al 32′ del secondo tempo su Toni.

CACERES 6 – Barzagli è sicuramente di un altro livello. Ma l’Uruguaiano svolge bene il compitino.

BONUCCI 6.5 – Il migliore della difesa, è sempre puntuale sulle chiusure.

CHIELLINI 6 – Limita bene Iturbe, è costretto ad uscire per infortunio e tutta la retroguaria paga la sua assenza negli ultimi assalti del Verona. ( 29′ s.t. Ogbonna SV )

ASAMOAH 6.5 – Nel primo tempo è imprendibile, ha ampi meriti nell’azione che porta Tevez al primo gol. ( 35′ s.t. Peluso 4 – La gran parte delle colpe sul pareggio del Verona sono le sue, lascia completamente solo Romulo di crossare)

POGBA 5.5 – Non una delle suo migliori prove, molto lezioso e mai presente nella fase offensiva, i suoi soliti inserimenti non si vedono mai.

PIRLO 6 – Nessun centrocampista del Verona lo va mai a pressare, è completamente libero di giocare la palla. Cala nel finale come tutto il resto del reparto.

VIDAL 5  – Una delle più brutte partite giocate con la maglia della Juventus, è superficiale in tutte le sue giocate. Conte lo minaccia più volte di cambiarlo con Marchisio.

LICHTSTEINER 6.5 – Primo tempo da completo padrone della fascia destra, alla distanza cala fisicamente.

TEVEZ 7.5 – Migliore in campo, lotta, difende e segna trovando i primi gol del 2014. Nel finale di partita cerca di tenere su la squadra da solo.

LLORENTE 6.5 – Regge bene fisicamente, ma è sempre molto lontano dalla porta. Mai pericoloso, ma non gli arriva mai un pallone giocabile. ( 20′ s.t. Osvaldo SV – Ha la palla per chiudere la partita, ma il suo tiro finisce fuori di poco )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *