Calcio, serie B: ci aspetta la 25^ giornata

Fine settimana in arrivo ed allora per gli appassionati di calcio, si prospetta la 25 giornata del torneo cadetto. Si gioca tra sabato pomeriggio e domenica, senza alcuna anticipo nè venerdì nè lunedì sera. Vediamo nel dettaglio quali possono essere gli spunti interessanti.

Big match – Senza dubbio l’incontro più importante per la zona alta della classifica, si chiama Cesena-Palermo. I siciliani, al comando con 45 punti, fanno visita ad una squadra in piena rimonta, rinforzata dal mercato invernale e che aspira al secondo posto, ovvero promozione diretta senza passare per i playoff. Il Cesena di Bisoli nelle prime giornate di ritorno ha fatto ben capire che non ha intenzione di mollare nessun colpo; quindi la gara con la capolista può servire per rosicchiare punti e per mettere paura ad Empoli ed Avellino che attualmente precedono i romagnoli. Iachini contro Bisoli, uno dei migliori attacchi contro una difesa poco perforata. Il meglio al Manuzzi di Cesena.

Chi insegue gioca in casa – Dietro il Palermo, di cui si è detto, sgomitano Empoli ed Avellino, alle quali si stanno aggregando altre. I toscani di mister Sarri ricevono il Carpi, squadra rognosa di questi tempi, mentre l’Avellino attende al Partenio-Lombardi il Virtus Lanciano, per un incontro che vale moltissimo. I lupi a 39 punti, gli ospiti a 37, leggi scontro diretto. Chi arriva meglio? Alla pari perchè l’ Avellino ha pareggiato a Terni, con non poche recriminazioni, il Lanciano ha bloccato il Cesena, come si diceva in piena ascesa. Dunque chi vince, soprattuto per i lupi, prova un allungo su chi segue. Non dimentichiamoci il Brescia, che dopo aver sbancato Novara, è rientrato nella zona alta ed attende la visita della Ternana, che sta iniziando a recepire gli input del nuovo tecnico Attilio Tesser.

E l’accredito? – Il biglietto omaggio lo chiederemmo per Pescara-Varese. Motivo? Sono due squadre con due tecnici in forte sfiducia. Marino, tecnico del Pescara, è caduto in qualche risultato negativo di troppo, viste le ambizioni della “piazza”, tanto che il presidente Sebastiani conferma fiducia ma intanto cena con Zeman; a Varese, Gautieri dopo il pareggio con il Latina, non se la passa meglio ed una eventuale sconfitta potrebbe portare al suo esonero. Partita delicata, nessuno può sbagliare.

Zona calda – Nei bassi fondi, l’ultima della classe, la JuveStabia, si reca a Siena; la Reggina ospita il pericoloso Trapani ed il Cittadella non può concedersi ulteriori sbandamenti in quel di Latina. Il Padova riceve il Novara,un cliente ostico per ritornare al brindisi pieno, che urge come il pane vista la classifica deficitaria, che dice penultimo posto.

Insomma c’è sempre un motivo, in ogni gara: buon divertimento.

Il programma completo:

Sabato 15/02 15:00 Avellino Lanciano
Sabato 15/02 15:00 Brescia Ternana
Sabato 15/02 15:00 Cesena Palermo
Sabato 15/02 15:00 Empoli Carpi
Sabato 15/02 15:00 Latina Cittadella
Sabato 15/02 15:00 Padova Novara
Sabato 15/02 15:00 Reggina Trapani
Sabato 15/02 15:00 Siena Juve Stabia
Sabato 15/02 15:00 Spezia Crotone
Sabato 15/02 18:00 Pescara Varese
Domenica 16/02 12:30 Modena Bari

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *