Liga: vincono le tre big

SPAGNA – Tutto come da copione nella ventiquattresima giornata di Liga. Le tre big non solo vincono ma offrono gol e spettacolo nell’ultimo turno di campionato prima della ripresa della Champions League.

ATLETICO MADRID – Torna al successo, e lo fa in grande stile, l’Atletico di Simeone. I bianco-rossi di Madrid vincono, agevolmente, per 3-0 contro il Valladolid. Dopo 4 minuti la partita è già chiusa: un micidiale uno-due firmato Raul Garcia e dal solito micidiale Diego Costa mettono alle corde gli ospiti che subiscono il definitivo 3-0 ad un quarto d’ora al termine col difensore Diego Godin.

BARCELLONA – Gol e spettacolo al Camp Nou sabato sera. La squadra del Tata Martino gioca, con ogni probabilità, la miglior partita della stagione lanciando un messaggio forte e chiaro al City di Pellegrini, prossimo avversario europeo.

I catalani si impongono per 6-0: Adriano apre dopo neanche 100 secondi. Messi raddoppia al 37’ con un pregevole pallonetto. Sanchez, Pedro (da manuale l’azione che porta al gol del numero 17 con uno scambio meraviglioso tra Iniesta e Fabregas), ancora Messi e un gran gol di Neymar firmano la seconda vittoria consecutiva in Liga dopo l’inaspettato 2-3 casalingo contro il Valencia di due settimane fa.

REAL MADRID – Vince anche il Real di Carlo Ancelotti. Jesè, Benzema e Modric firmano lo 0-3 dei blancos sul campo del Getafe. L’assenza di Cristiano Ronaldo (sarà squalificato anche per la prossima giornata) sembra non preoccupare il Madrid.

RISULTATI – Elche – Osasuna 0-0; Atletico Madrid – Valladolid 3-0; Levante – Almeria 1-0; Barcellona – Rayo Vallecano 6-0; Villarreal – Celta Vigo 0-2; Granada – Betis 1-0; Getafe – Real Madrid 0-3; Atletico Bilbao – Espanyol 1-2; Siviglia – Valencia 0-0; stasera Malaga – Real Sociedad

CLASSIFICA – Barcellona, Real Madrid, Atletico Madrid 60; Atletico Bilbao 44; Villarreal 40; Real Sociedad 37; Siviglia, Valencia, Espanyol, Levante 32; Celta Vigo 29; Granada 27; Osasuna, Elche 26; Almeria, Getafe 25; Malaga 24; Valladolid 21; Rayo 20; Betis 14.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *