Equilibrio e concretezza, Napoli sorride Higuaín recupera: in campo a Swansea?

NAPOLI – Sarà che il Napoli è finalmente cresciuto? Avrà davvero trovato quell’equilibrio tanto agognato? E a che punto siamo con le percentuali di Benítez? Le ultime due partite, in casa con la Roma e a Reggio Emilia col Sassuolo (cinque gol fatti e zero subiti), hanno certamente mostrato una squadra più solida in difesa e altamente spettacolare in attacco, ma il tour de force al quale sono attesi Hamšík e compagni dirà di più sul loro vero valore.

IN CRESCITA – Nel frattempo, però, è tornato l’entusiasmo in un ambiente che il negativo mese di gennaio aveva reso un po’ sfiduciato, con i continui inviti a metter mano al portafogli rivolti al presidente De Laurentiis e quei fischi a un Insigne apparso non sempre all’altezza dei suoi fenomenali compagni di reparto. La svolta, forse, è iniziata durante il secondo tempo dell’Olimpico, quando il Napoli seppe mettere sotto la Roma ponendo le basi per un accesso alla finale di Coppa Italia rivelatosi poi molto più agevole del previsto. La reazione che ha portato gli uomini di Benítez a rimettere in piedi il discorso qualificazione ha certamente dato linfa nuova agli azzurri, come si è visto (seppur in parte) col Milan e in maniera più evidente nelle successive due gare.

RISORSE IN PIÙ – Fondamentale, nella crescita della squadra, l’innesto dell’italo-brasiliano Jorginho, in grado di svolgere al meglio le due fasi e di togliere un po’ di pressione dalle spalle di Gökhan Inler, apparso molto più in palla rispetto a qualche tempo fa. Positiva sorpresa è invece l’esterno sinistro Faouzi Ghoulam, ordinato in difesa, intraprendente in attacco e dotato di un sinistro davvero interessante. Il recupero di Valon Behrami, poi, dovrebbe dare ulteriore quantità al centrocampo, in attesa di conoscere il reale valore di un Henrique in grado di giocare sia in mediana che in difesa. Recuperassero anche Zúñiga e Mesto, Benítez non avrebbe che l’imbarazzo della scelta.

TRASFERTA GALLESE – Nel frattempo, giovedì è in programma l’esordio stagionale in Europa League col match d’andata dei sedicesimi di finale. A Swansea non sarà facile, come ha prontamente sottolineato il tecnico spagnolo, ma la buona notizia è il recupero di Higuaín dalla botta alla schiena rimediata a Reggio Emilia. Possibile, dunque, che El Pipita guidi l’attacco napoletano anche al “Liberty Stadium”, mentre in mediana – posta l’assenza di Jorginho, escluso dalla lista Uefa – Inler e Džemaili dovrebbero giocarsi il posto al fianco di Behrami. Infine, tra i pali è favorito Rafael su un acciaccato Reina, con Britos che sarà schierato al fianco di Albiol (Fernández è squalificato) al centro della difesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *