Serie B: spazio alla 26^ giornata

Una giornata, quella del campionato cadetto, suddivisa in due giorni. La classifica si sta accorciando, i punti in palio scottano.

Il venerdì calabrese: la 26^ giornata si apre con l’anticipo tra Crotone e Brescia. Allo Scida si gioca per i playoff. Chi viaggia si presenta in gran forma e vuole continuare l’ascesa. Il Crotone insegue ad un solo punto, quindi la vittoria vorrebbe dire sorpasso. I calabresi in casa non concedono molto, ed il Brescia di mister Bergodi dovrà confermare quanto di buono fatto in queste prime giornate di ritorno. Sicuramente chi  ha più da perdere sono gli ospiti, mentre il Crotone sogna senza nessuna pretesa. Canovaccio della partita? Il Crotone come al solito cercherà il comando del gioco, con il Brescia pronto nelle ripartenze e con un Caracciolo in agguato.

La capolista alle ore 18: il Palermo di Beppe Iachini, al comando con 46 punti, ospita alla Favorita in leggero posticipo lo Spezia. Sulla carta in sicilia dovrebbe essere spettacolo, in quanto gli ospiti giocano in modo aperto. Si tratta di un ostacolo non facile per chi comanda il campionato: il bomber Ebagua scalpita ed allora per i  rosanero la fase difensiva sarà importante. Giocare alle ore 18.00 piccolo vantaggio per il Palermo, che scenderà in campo sapendo il risultati delle altre, ad incominciare dall’ Empoli che insegue e sarà impegnato in quel di Padova. All’ Euganeo per tenere il passo ma il Padova, penultimo con 21 punti, non può perdere, visti anche i miglioramenti ottenuti con mister Serena.

Lotta per il terzo posto:a tenere banco, ogni giornata che passa, il discorso relativo al terzo posto. Attualmente leggi Lanciano, che riceve il Latina, per capire se il sogno continua; il Cesena va a Carpi,altro cliente rognoso, tra le mura amiche. L’Avellino, reduce dalla sconfitta interna con il Lanciano, si reca a Varese, dove i lombardi vorranno confermare la vittoria di Pescara e proseguire il cammino di risalita. Da ultimo citiamo il Trapani che potrebbe avvantaggiarsi  nella corsa, ricevendo un Modena che viaggia a metà classifica.

E l’accredito?: vorremmo sederci per Juve Stabia-Cittadella, big match in senso contrario, ovvero le ultime della classe. I padroni di casa devono solo vincere pe potersi portare a quattro punti da chi li precede, chiamasi proprio Cittadella in piena crisi di risultati. Quindi niente spettacolo tecnico immaginiamo in quel di Castellamare  ma voglia di riemergere e di non affogare per entrambe

Di seguito il programma completo:

Venerdì 21/02 20:30 Crotone Crotone Brescia Brescia
Sabato 22/02 15:00 Bari Bari Pescara Pescara
Sabato 22/02 15:00 Carpi Carpi Cesena Cesena
Sabato 22/02 15:00 Juve Stabia Juve Stabia Cittadella Cittadella
Sabato 22/02 15:00 Novara Novara Reggina Reggina
Sabato 22/02 15:00 Padova Padova Empoli Empoli
Sabato 22/02 15:00 Ternana Ternana Siena Siena
Sabato 22/02 15:00 Trapani Trapani Modena Modena
Sabato 22/02 15:00 Varese Varese Avellino Avellino
Sabato 22/02 15:00 Lanciano Virtus Lanciano Latina Latina
Sabato 22/02 18:00 Palermo Palermo Spezia Spezia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *