Juventus – Torino: le ultime sul derby della Mole

Torino – Il 189 derby della Mole che andrà in scena oggi alle 18.30 in uno Juventus Stadium pienissimo è sicuramente il più equilibrato degli ultimi anni. La Juventus arriva dalla non convincente vittoria in Europa League ai danni del Trabzonspor mentre il Torino si presenta nella casa dei cugini come la rivelazione della seria a basando molte delle proprie possibilità di vittoria sulla coppia gol, tutta italiana, formata da Immobile e Cerci. Proprio l’attaccante napoletano, in compropietà tra i due club, ha infuocato la vigilia accusando Tevez, reo di aver twittato dopo il derby di andata la sua caviglia infortunata proprio da un duro intervento di Immobile.

Derby infuocato – La sfida tra Juventus e Torino ha consegnato alla storia molti derby storici. I tifosi granata ricordano con piacere sia quello del 27 marzo 1983 quando in poco meno di 3′ minuti ribaltarono il risultato da 2 – 0 a 2 – 3 sia quello del 14 ottobre 2001 in cui il Torino, sotto di tre gol a fine primo tempo, rimonto nella seconda frazione di gioco fino al 3 – 3. Anche i tifosi bianconeri possono vantare grandi vittorie e ricorderanno il famoso gesto ironico e provocatorio delle corna di  Maresca mimate dopo il gol pareggio nel derby del 24 febbraio 2002 terminato 2-2.

Record e tabù – La Juvenutus in questa stagione ha collezionato 12 vittorie consecutive in casa ed è a caccia del record detenuto proprio dal  Torino tricolore nella stagione 1975/76 fermo a 14 vittorie casalinghe consecutive. Anche il Torino ha alcuni tabù da sfatare: prima di tutto un gol in un derby che manca dal 24 febbraio 2002 e magari cercare una vittoria che non arriva da molti anni, infatti l’ultimo acuto granata è datato 9 aprile 1995.

Probabili formazioni- Nella Juve non recupera dal problema al polpaccio Chiellini, al suo posto troverà spazio l’uruguaino Caceres. A centrampo Pirlo è favorito su Marchisio e sarà affiancato da Pogba e Vidal. Sulle fasce e in attacco tornano le due confermatissime coppie Asamoah Lichtsteiner e Tevez Llorente. Per Ventura invece non ci sono problemi di formazione, il tecnico granata dovrà sciogliere l’unico ballottaggio tra Bovo e Maksimovic per completare il terzetto difensivo.

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Caceres; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Llorente, Tevez.
A disp.: Storari, Rubinho, Ogbonna, Peluso, Isla, Marchisio, Padoin, Giovinco, Osvaldo, Quagliarella. All.: Conte.
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Chiellini, Vucinic, Pepe

Torino (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Darmian, Vives, Kurtic, El Kaddouri, Masiello; Cerci, Immobile.
A disp.: Gomis, Berni, Rodriguez, Maksimovic, Vesovic, Pasquale, Basha, Tachtsidis, Gazzi, Farnerud, Larrondo, Meggiorini. All.: Ventura
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Barreto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *