Napoli-Genoa: le pagelle degli azzurri

REINA 6 – Nel primo tempo è autore di una parata non impossibile su Konate, per il resto non è molto impegnato. La punizione di Calaiò è impossibile da parare anche per chiunque.

REVEILLERE 6 – Partita sufficiente quella del terzino francese che schierato per la prima volta a destra spinge anche di più.

FERNANDEZ 6.5 – Ottima partita sia in fase di impostazione che in ripiegamento. Mette anche una pezza su alcune sbavature di Albiol

ALBIOL 5.5 – Non la migliore serata per il difensore spagnolo che sbaglia molti appoggi. Soffre molto Konate.

GHOULAM 6.5 – Ormai è parte integrante di questa squadra. Nella ripresa è autore di diverse discese ed è sicuramente tra i migliori.

BEHRAMI 6.5 – Come sempre recupera un’infinità di palloni e in fase di appoggio è sempre ordinato.

JORGINHO 6 – Bravo nel primo tempo a far girare la squadra. Cala nella ripresa anche perchè è francobollato da Matuzalem. (dal 35’st Inler sv).

MERTENS 6.5 – Altra grande prova del fantasista belga che nella prima frazione salta sempre l’uomo. Cala come tutta la squadra nella ripresa, ma resta una grande prestazione la sua. (dal 40’st Pandev sv).

HAMSIK 6 – Ancora luci ed ombre per lui. E’ fantastico nell’occasione dell’assist che permette ad Higuain di sbloccare la gara, poi cala vistosamente. (dal 27’st INSIGNE 6 – Si sacrifica molto in copertura. Gli diamo la sufficienza per la sua abnegazione).

CALLEJON 6.5 – L’ex Real è una sicurezza. Gioca a tutto campo sia in fase offensiva che difensiva.

HIGUAIN 6.5 – Il gol è una vera gemma come la sua prestazione nel primo tempo. Nel secondo tempo ci mette tanta rabbia agonistica ma sbaglia molti appoggi per lui facili che avrebbero permesso contropiedi pericolosi.

BENITEZ 5.5 – Gli azzurri scendono in campo determinatissimi e danno vita ad un bellissimo primo tempo. Nel secondo tempo tutto cambia, con la squadra che si abbassa molto e quando riparte non lo fa benissimo, di certo non per colpa sua. Rimane il fatto, però, che il Napoli anche questa sera perde altri due punti fra le mura amiche contro una squadra medio-piccola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *