Ch. League: a Diego risponde Neymar, Barcellona-Atletico 1-1

BARCELLONA – Finisce in pari anche il quarto confronto stagionale (prima di stasera uno in Liga, due nella finale di Supercoppa spagnola) tra Barcellona e Atletico Madrid, si conferma quindi anche in coppa l’equilibrio tra le due squadre divise da un solo punto nella Liga spagnola. Il quarto d’andata di Champions’ al “Camp Nou” regala uno spettacolare 1-1 firmato dai brasiliani Diego e Neymar, qualificazione ovviamente in bilico tra due squadre ancora imbattute nel torneo, ora con un leggero vantaggio per i “colchoneros” tra i quali si dovrà però verificare le condizioni fisiche di Diego Costa uscito nel primo tempo per infortunio.

AL KICK OFF – Sorprese in entrambe le formazioni: Martino tiene fuori Sanchez e Pedro dando ancora fiducia a Neymar e Fabregas, nell’Atletico c’è l’ex David Villa al fianco di Diego Costa e non Raul Garcia.

DURA L’EX– Il match si apre con uno dei protagonisti più attesi, il grande ex David Villa, che si prende subito la scena con un mancino fuori misura ma ancor di più poco dopo con un tocco (su assist di Arda Turan che a sua volta approfittava di un rinvio sbilenco di Pinto) che sfiora il palo. Gli alti ritmi di inizio match vengono smorzati da due infortuni che tolgono dalla scena un protagonista per parte, da una parte Piquè (entra Bartra) dall’altra il bomber Diego Costa (entra l’ex juventino Diego); i blaugrana fanno la partita con un possesso palla che, comunque, crea solo un debole colpo di testa di Neymar servito da un ispirato Xavi. I blaugrana spingono ma l’ermetico Atletico di Simeone non lascia varchi, solo un colpo di testa a Messi, servito da Dani Alves, bloccato da Courtois. Emozioni fino alla fine della prima frazione: prima dribbling e tiro secco di Neymar alta, poi una conclusione di Villa, Pinto respinge in tuffo.

PARI BRASILEIRO – La ripresa si apre con la stessa iniziativa dei blaugrana ma i “colchoneros” colpiscono a sorpresa: sugli sviluppi di una punizione sulla trequarti palla a Diego che, da posizione decentrata, alza lo sguardo e lascia partire un gran destro che si infila nell’angolino alto del primo palo, nonostante il vano tuffo di Pinto. La reazione del Barça è veemente: prima un destro al volo dai 25 metri di Busquets che Courtois devia in angolo, poi cross teso di Dani Alves che Messi devia di petto alzando sulla traversa, è il preludio al gol del pareggio: Gabi perde palla, Iniesta trova un assist illuminante per Neymar che taglia la difesa dell’Atletico battendo Courtois con un destro sul secondo palo. Da qui l’Atletico resta in apnea per cinque minuti davanti ad un Barça scatenato che spinge gli avversari nella propria area anche se l’unica conclusione in porta è un delizioso destro a giro di Iniesta, che l’onnipresente Courtois devia in angolo. Il portiere belga (migliore in campo) è protagonista anche sull’ultima occasione del match deviando in angolo una punizione pennellata da Messi.

BARCELLONA-ATLETICO MADRID 1-1 (0-0)

Marcatori: 56’ Diego (A), 71’ Neymar (B)

BARCELLONA (4-3-3): Pinto 5; Alves 6, Piqué sv (12’ Bartra 6), Mascherano 6, Jordi Alba 6; Busquets 6, Xavi 6.5, Fabregas 5 (68’ Sanchez 6); Iniesta 7.5, Messi 6.5, Neymar 7. All. Martino 6

ATLETICO MADRID (4-2-3-1): Courtois 7.5; Juanfran 5, Miranda 6.5, Godín 6, Filipe 6; Gabi 5.5, Tiago 5.5; Koke 6, Villa 6.5 (70’ Sosa 5), Arda Turan 6 (77’ C. Rodriguez sv); Diego Costa sv (30’ Diego 7). All. Simeone 7

Arbitro: Felix Brych (Ger)

Ammoniti: Iniesta, Jordi Alba (B) Koke, Gabi, Turan, Diego, Sosa (A)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *