Cuadrado superstar, Udinese poco incisiva: le pagelle del 2-1 di Firenze

FIORENTINA

NETO 6 – Non viene mai chiamato in causa, se non sul tiro cross di Fernandes sul quale avrebbe potuto fare di più nonostante la deviazione di Pasqual non lo aiutasse.

TOMOVIC 6 – Fa quello che gli viene chiesto, riuscendo anche a proporsi in avanti in più di un’occasione.

GONZALO 7 – Torna dalla squalifica e comanda come sa il reparto difensivo, non sbagliando niente. Freddo dal dischetto regala ai suoi il gol decisivo per i tre punti.

DIAKITE’ 6.5 – In alcune partite da quando è arrivato a Firenze non ha certo brillato, ma oggi non è stata una di quelle. Sempre presente, ci mette il fisico quando deve senza rischiare mai troppo.

PASQUAL 6 – Sfortunato nell’occasione del gol dell’Udinese, fa quello che deve in fase difensiva senza, però, proporsi troppo in avanti.

AQUILANI 6 – In alcuni momenti della partita si vede poco, ma si fa notare comunque nei novanta minuti per un tiro nel primo tempo e una rovesciata nel finale.

PIZARRO 6.5 – Rientra dall’infortunio e dà un grande apporto alla squadra, riuscendo sempre ad essere nel vivo del gioco. Dal 47’ st ANDERSON sv.

AMBROSINI 6.5 – Si mette a servizio della squadra per novanta minuti, servendo anche un assist d’oro a Cuadrado che però calcia sulla traversa.

CUADRADO 7.5 – Torna ad essere schierato in attacco e la sua partita è tutta un’altra cosa: cerca spunti personali quando può, non disdegnando nemmeno di aiutare i compagni. Suo il primo gol, lo spunto da cui nasce il rigore e una traversa che avrebbe potuto chiudere la partita definitivamente.

ILICIC 6 – Nella ripresa non si vede mai, al punto da essere sostituito. Nel primo tempo, però, oltre a un tiro personale, cerca anche di fare l’uomo assist, servendo sia Diakitè che Cuadrado. Dal 29’ st WOLSKI sv.

MATOS 6+ – Sotto porta gli manca ancora qualcosa, ma nel complesso riesce a dare velocità e freschezza al reparto offensivo. Dal 32’ st MATRI sv.

MONTELLA 6.5 – Gli assenti sono tanti per l’ennesima volta, ma le sue scelte si rivelano azzeccate. Il ritorno di Cuadrado in attacco su tutte. La Fiorentina torna alla vittoria giocando una buona partita e senza subire mai più di tanto gli attacchi, per lo più sterili, dei friulani.

UDINESE

SCUFFET 6 – Nulla può né sul gol di Cuadrado né sul rigore, per il resto compie delle buone uscite e conferma un andamento più che buono.

HEURTEAUX 6+ – Il migliore del reparto difensivo dei bianconeri. Nei 90 minuti compie un solo retropassaggio un po’ azzardato, avendo anche l’occasione per pareggiare nel finale.

DANILO 5 – Oggi non è giornata. Compie errori fatali in entrambi i gol della viola.

BUBNJIC 5.5 – Decisamente meglio rispetto a Danilo, nonostante anche lui sbagli qualcosa. Dall’11 st. LAZZARI 6 – Ex della gara, ci mette la sua esperienza e entra bene in partita.

WIDMER 5+ – Risulta invisibile per quasi tutti i novanta minuti, riuscendo a farsi vedere in avanti solo una volta.

BADU 5.5 – Nel complesso non fa malissimo, anche se spesso si lascia scappare Cuadrado e si innervosisce col passare dei minuti. Dal 40’ st NICO LOPEZ sv.

ALLAN 5.5 – Cerca di impostare il gioco ma la precisione oggi manca e la sua prestazione negativa si fa sentire anche sul resto della squadra.

PEREYRA 5 – Non riesce mai a rendersi pericoloso tanto da rendersi a volte invisibile.

GABRIEL SILVA 5+ – Si vede molto poco. C’è da dire, però, che i suoi compagni non lo aiutano per niente.

BRUNO FERNANDES 6 – Segna il gol che virtualmente potrebbe riaprire la partita e nel complesso gioca una buona gara, nonostante l’Udinese non crei mai azioni realmente pericolose.

MURIEL 5.5 – Inizia bene, poi si spegne lentamente fino quasi a scomparire dalla gara.

GUIDOLIN 5.5 – L’Udinese torna a Firenze dopo la semifinale di ritorno di Coppa Italia e anche in questo caso esce sconfitta. A differenza di quella volta, però, i suoi si dimostrano meno positivi, subendo spesso il gioco della Fiorentina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *