Post Toro-Genoa: i granata sognano l’Europa ma di mezzo c’è la Lazio

http://youtu.be/SvUpCI7x7fg

TORINO – La vittoria sul Genoa, la terza consecutiva, rilancia le ambizioni granata in chiave Europa League. Le ambizioni saranno però messe a dura prova sabato: i ragazzi di Ventura sono infatti attesi a Roma dalla Lazio di Reja, appaiata con loro a 48 punti e altrettanto vogliosa di finire in Europa un’annata iniziata male.

TORO CHE NON CONVINCE MA VINCE – Il riassunto di Torino-Genoa potrebbe essere questo. Il match stava per essere ricordato come il classico 0-0 tra due squadre già appagate dall’andamento del campionato. Poi è arrivata la rete di Gilardino a rompere l’equilibrio, la prodezza di Immobile a ristabilirlo e quella di Cerci a regalare al Toro una vittoria del tutto insperata a quel punto. Il finale non toglie che il match sia stato caratterizzato da pochi sussulti e tanti errori, soprattutto in casa granata. D’altra parte, ha colpito molto il carattere mostrato dai ragazzi di Ventura, alla seconda rimonta consecutiva.

CHI SALE E CHI SCENDE – Dire chi sale è fin troppo facile. Immobile e Cerci, i nuovi gemelli del gol come li chiama qualcuno, avevano fornito una prova tutt’altro che convincente. I gol nel finale l’hanno ampiamente riscattata, mostrando inoltre che i due sanno essere decisivi anche nei momenti di forma non ottimale; i campioni si vedono anche da questo, si sa. Riguardo a chi scende, “imputati” la difesa ed il centrocampo. Tanti errori si diceva, e particolarmente sottotono è apparso Vives, finora tra i migliori dei granata. Resta nel limbo El Kaddouri; il marocchino-belga è tornato quello visto nel primo tempo con il Catania, quando tutti speravano di ritrovare quello visto nel secondo (due assist per Meggiorini e Farnerud).

IL RESTO DEL TORO: IL PUNTO SULLE GIOVANILI E LA SQUADRA FEMMINILE – Weekend trionfale per i colori granata in tutte le categorie. Torna anzitutto alla vittoria la Primavera, che espugna 3-1 Cesena e resta primissima a +12. Vittoria anche degli Allievi: 1-5 a Savona ma restano sesti nel girone. A Savona vincono 3-1 anche i Giovanissimi, che rafforzano così le terza posizione. Vittoria esterna anche per le ragazze infine: 1-0 ad Alessandria, restano comunque undicesime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *