Lazio – Torino: le pagelle

LAZIO

Berisha 6: il portiere albanese fa quello che può. Incolpevole nei gol.
Radu 5,5: partita disciplinata del difensore rumeno che si propone bene nelle azioni offensive. Tuttavia gli errori in copertura, soprattutto in occasione del gol di Kurtic sono degli aspetti su cui riflettere.
Biava 6: il centrale si fa trovare sempre pronto nelle chiusure, non può nulla sulla progressione di Immobile in occasione del vantaggio del Torino.
Novaretti 4,5: dopo aver disputato un discreto primo tempo, l’argentino commette un ingenuità su Darmian, lasciandolo scappare e dovendolo stendere guadagnandosi il secondo cartellino giallo. Troppe sbavature, anche in occasione di Kurtic, in cui va troppo verso il centro.
Cavanda 5,5: il terzino belga non è sembrato al meglio, lasciandosi bucare in alcune occasioni dalle incursioni di Darmian. Dal 70′ Postiga 5: entra in un momento difficile della partita, in cui può fare ben poco.
Biglia 6: buona la prestazione del centrocampista, che smista i palloni con apparente semplicità
Ledesma 6: chi diceva che non poteva giocare con Biglia si sbagliava. Ottima l’intesa con il compagno di reparto e buone copertura de campo in entrambe le fasi.
Lulic 5,5: oggi il bosniaco è sembrato più in ombra del solito.
Mauri 6,5: tornare dopo tanti mesi di inattività non è facile, ma svolge il suo ruolo di capitano in modo egregio. Suo il gol che sblocca la partita. Presente in fase offensiva. Dal 70′ Felipe Anderson 5,5: i segni di miglioramento ci sono, ma deve ancora crescere. Bene in fase propositiva.
Candreva 7: guerriero come sempre, Antonio ci crede fino alla fine. Con la sua doppietta regala un pareggio importante ai suoi.
Keita 6: meno esplosivo del solito, ma fa il suo lavoro a dovere. Dall’83′ Pereirinha: s.v.

TORINO

Padelli 5,5: i suoi errori sul calcio di rigore e sulla rete in occasione del pareggio della Lazio non gli permettono di raggiungere la sufficienza.
Moretti 6: partita composta da parte del difensore
Bovo 6,5: oltre alle buone coperture in fase difensiva, Cesare si dimostra propositivo in avanti, soprattutto sui calci piazzati. Sfortunato su una punizione colpendo la traversa, bravo in un’altra impensierendo Berisha.
Glik 6,5: partita composta come ha abituato da tempo i tifosi, rendendosi pericoloso in occasione dei calci da fermo insidiando l’aria avversaria.
Maksimovic 5,5: deve ancora trovare il giusto rendimento.
Vives 6: è lui a dettare i tempi della squadra insieme ad El Kaddouri.
El Kaddouri 6,5: ottimo in fase di copertura ed in fase propositiva, cercando di trovare il passaggio giusto per mettere i compagni in condizione di segnare. Dal 90′ Gazzi: s.v.
Kurtic 6,5: buona la prestazione dell’ex Sassuolo, che trova la soddisfazione di andare a segno tutto solo, dimenticato dagli avversari. Dal 65′ Tachtsidis 6: subentra allo sloveno e lo emula alla perfezione, andando anche a rete.
Darmian 6,5: ottima la prestazione dell’esterno granata, che, come sempre, percorre i chilometri sulla corsia di sinistra.
Meggiorini 6: non si rende molto pericoloso, soprattutto se si pensa che deve sostituire Cerci, ma aiuta la squadra e serve a Kurtic il pallone buono per il momentaneo 1-1. Dall’80′ Barreto: s.v.
Immobile 7: inutile commentare la prestazione di Ciro, che gioca con grande spirito di sacrificio cercando supportare i compagni. Appena decide che è il momento di tirare impensierisce gli avversari e trova il gol del temporaneo vantaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *