Sassuolo – Juventus : le pagelle

Juventus (3-5-2):

Buffon 6.5 – Incolpevole, complice la deviazione di Ogbonna, sul gol di Zaza. Si riscatta al 41′ e al 81′ prima sullo stesso Zaza e dopo su Floccari salvando il risultato con due miracoli.

Barzagli 6.5 – Sta piano piano ritrovando la forma ideale dopo il lungo stop. All’inizio soffre la vivacità degli attaccanti neroverdi ma riesce a trovare le giuste contromisure dando tranquillità a tutta la difesa.

Ogbonna 4.5 – Inizia malissimo con la deviazione che beffa Buffon. La sua partita però continua a peggiorare e fino al cambio con Bonucci soffre terribilmente Zaza, perdendo tutti i contrasti. A metà del secondo tempo perde una palla in uscita a centrocampo regalando un contropiede pericolossisimo al Sassuolo che viene bloccato da Chiellini.  ( 74′ Bonucci S.V)

Chiellini 6 – Riesce a contenere abbastanza agilmente Sansone anche aiutato da Asamoah, limitando i rischi in fase difensiva.

Isla 5 – Probabilmente le prestazioni di Europa League avevano illuso Conte e tifosi, infatti da alcune giornate è tornato un giocatore che da l’impressione di non saper mai cosa fare con il pallone tra i piedi. Male in fase difensia e malissimo in quella offensiva. ( 63′ Lichtsteiner 6.5 – Si nota subito la differeza con Isla e ha il merito di servire l’assist per il gol di Llorente)

Pogba 5.5 –  Gioca un primo tempo da dimenticare con tanta superficialità e poca sostanza. Migliora nella seconda frazione di gioco, dopo probabile strigliata di Conte, diventando molto più pericoloso in fase offensiva.

Pirlo 5.5 – Il campo pesantissimo e il pressing di Magnanelli lo mettono molto in difficoltà non permettendogli di accellerare mai il gioco. Ha comunque il merito di servire splendidamente Marchisio nel secondo gol. ( 80′ Vidal S.V)

Marchisio 6.5 – Dal gol sbagliato negli ultimi minuti della semifinale di Europa League alla freddezza con la quale batte Pegolo in uscita e che semplifica una partita che fino a quel momento era stata complicatissima. Completa la sua partita in regia al posto di Pirlo mostrando quella capacità tattica che Conte adora.

Asamoah 6 – Non è nel suo migliore momento di forma ma quando riesce ad attaccare e puntare gli avversari rende la manovra offensiva molto più pericolosa. Ottimo in fase difensiva dove aiuta Chiellini in chiusura su Sansone

Tévez 7.5 – E’ il vero leader di questa squadra e lo dimostra incredibilmente questa sera: al 34′ ha il merito di riportare la partita in pareggio con un gran tiro da fuori che beffa Pegolo e al 93′ con la partita abbondamente chiusa sul 3 a 1 insegue Antei nel tentativo di rubare il pallone. Colpisce anche una traversa che gli impedisce di segnare il ventesimo gol della sua incredibile stagione.

Llorente 6.5 – Probabilmente nel momento del bellissimo gol di tacco che chiude la partita ogni tifoso juventino lo avrà scambiato per Trezeguet. Durante la partita non lo si vede quasi mai e il Basco tocca pochissimi palloni ma nell’unica occasione da gol fa capire a tutti la sua importanza segnando il tredicesimo gol stagionale.

Sassuolo (4-3-3): Pegolo 6; Gazzola 6, Antei 6, Cannavaro 6.5, Longhi 6; Chibsah 6 ( 78′ Brighi S.V), Magnanelli 6.5, Ziegler 6 ( 65′ Floccari S.V); Sansone 5.5 ( 83′ Masucci S.V), Zaza 6.5, Floro Flores 6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *