Tennis, Wimbledon: la finale femminile dei Championships sarà fra Kvitova e Bouchard

Bouchard

Saranno Petra Kvitova ed Eugenie Bouchard sabato a giocarsi la finale di Wimbledon. Due gare fotocopia con la ceca che batte nel derby la connazionale Safarova (7-6, 6-1), mentre la canadese sconfigge la numero 3 del seeding Halep (7-6, 6-2).

Petra Kvitova ha la possibilità di bissare il successo del 2011
Petra Kvitova ha la possibilità di bissare il successo del 2011

DERBY A PETRA – Nel derby della parte bassa del tabellone femminile Petra Kvitova riesce a raggiungere l’atto conclusivo, sconfiggendo in semifinale la connazionale Lucie Safarova per 2 set a 0. La 24enne di Bilovec avrà così la possibilità di bissare il successo ottenuto nel 2011 qui a Londra, per ora suo unico slam. E’ gara vera nel primo parziale e dopo i due break (2-2), il servizio la fa da padrona fino al tie break (6-6). La lotta continua e Kvitova la spunta al foto finish (8-6). Nel secondo set Safarova si disunisce e l’avversaria prende subito il largo (3-1). Dopo aver annullato un break point, la vincitrice del 2011 allunga ancora grazie ai suoi vincenti (22 in totale). Finisce 6-1 in un’ora e 18 minuti e per Kvitova arriva la sesta vittoria in altrettanti incontri con la sua avversaria.

CONSACRAZIONE BOUCHARD – Dopo le due semifinali slam della stagione, alla terza occasione Eugenie Bouchard centra la finale. La canadese dimostra ancora una volta il suo feeling con i Major nel 2014 e trova la sua consacrazione contro Simona Halep. In un match molto simile all’altra semifinale, la 20enne di Westmount strappa con i denti il primo set, per poi andare in scioltezza nel secondo. Si parte con break e contro break (2-2), poi Halep accusa un problema alla caviglia sinistra e chiede il medical time out. Al rientro sembra non accusarne, ma deve annullare due palle break nell’ottavo game (4-4). Genie tiene il servizio a 0 (5-4), ma nel turno successivo deve recuperare dallo 0-30 (6-5). Si arriva al tie break e il primo scatto è di Halep (2-4). Il cambio di campo scuote la canadese che con 4 punti consecutivi si procura due set point (6-4). Il primo è annullato ottimamente dalla rumena, ma sul proprio servizio Bouchard chiude con uno schiaffo al volo (7-5). Il match dura solo un altro game (0-1), ma poi Halep lascia strada alla giovane avversaria che prende il soppravvento. Sul 5-1 la giocatrice di Costanza compie l’ultima reazione d’orgoglio annullando 2 match point sul suo servizio e due su quello della rivale, ma il risultato finale non cambia (6-2), con Bouchard che continua il suo percorso netto senza set persi e da lunedì sarà la nuova numero 7 del mondo.

I PRECEDENTI – C’è solo un precedente fra le due giocatrici che si contenderanno il trofeo femminile, Kvitova e Bouchard. In vantaggio la ceca che a Toronto l’anno scorso si era imposta in due set, ma questa volta sarà tutta un’altra storia.

In attesa di sapere chi sarà la nuova regina dei Championships, domani lo spettacolo continuerà con le semifinali maschili che vedranno le sfide fra Djokovic-Dimitrov e Federer-Raonic.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *