Roma: un brindisi al 2015 e tante voci prima di aprire la finestra di mercato. Sfida al Friuli nel giorno dell’Epifania

ROMA – un brindisi al nuovo anno ricco di impegni per la società giallorossa, con il mercato invernale che avrà inizio lunedì 5 gennaio e terminerà il 2 febbraio alle ore 23. Nei giorni scorsi, nel pagellone dedicato all’attacco romanista, si era parlato di una necessità quasi certa nel rinnovare qualcosa nel reparto più avanzato, magari accogliendo un attaccante di spessore che sappia intercalarsi tra gli esterni e interpretare a 360 gradi il ruolo di competenza. Ancor prima dell’ufficialità all’avvio del calciomercato si ipotizzava una partenza di Destro da Trigoria visto il corteggiamento Oltremanica (sponda Tottenham). Per ora il centravanti giallorosso sembra rimanere alla corte di Garcia, ma non è escluso un addio inaspettato qualora arrivasse un degno sostituto.

VOCI E CERTEZZE DI UN MERCATO IMMINENTE – a tenere banco prima della corsa ai cartellini dei giocatori è senza dubbio la valanga di chiacchiere, che a volte influenzano negativamente gli ambienti societari. Dalla Svezia una giornalista aveva caldamente consigliato ad Ibrahimovic un suo ritorno in Italia, ma il sogno di alcuni tifosi giallorossi è durato una manciata di giorni prima della smentita del fuoriclasse svedese (attualmente capitano del PSG e intenzionato ad aspettare la scadenza del contratto, fissata al 2016). Borriello rientra a fatica nei piani di Rudi Garcia e potrebbe accasarsi in un club tra Parma, Cagliari, Bologna o addirittura un ritorno a Genova. Nelle ultime ore Sabatini sta cercando un rinforzo in attacco e potrebbe virare su Bergessio o Denis (già accostato alla Roma anni fa), con Jackson Martinez del Porto che piace molto ma è una pista insidiosa (vista la clausola rescissoria). Quasi certo il riscatto in giallorosso di Yanga-Mbiwa, ormai vicino al tetto delle presenze accordato con il Newcastle (20). Per riscattare invece la seconda metà del cartellino di Nainggolan Giulini, patron del Cagliari, avrebbe chiesto una cifra uguale o superiore ai 10 milioni. Entro gennaio si troverà un accordo e al novanta per cento il centrocampista continuerà a giocare per la Roma, snobbando gli interessamenti di Juve e Liverpool. La certezza passa dall’esperienza in campo sudamericano di Walter Sabatini, il quale ha permesso in anticipo l’acquisto del trequartista Kevin Mendez (classe ’96 del Penarol): il talentuoso under 20 dell’Uruguay ha debuttato lo scorso gennaio con la prima squadra ed è pronto a mostrare le sue doti nel calcio italiano. Battuta così la concorrenza di Inter e Barcellona, Mendez verrà girato in prestito al Perugia, per crescere e sperare in un futuro più incoraggiante del connazionale Nico Lopez.

Uruguay v Nigeria: Quarter Final - FIFA U-17 World Cup UAE 2013

LA PRIMA DEL 2015 A UDINE – nella festa dell’Epifania la Roma prenderà quota per giocarsela tra il freddo del Friuli. Diciassettesima giornata di campionato e tre punti che la separano dalla Juventus, questi sono i numeri. Gli allenamenti sono ripresi ieri pomeriggio alle 14:45 con una seduta tecnica (circuito a squadre) e una parte finale in palestra. Totti ha svolto un lavoro differenziato, Maicon invece un allenamento personalizzato. Inizia male l’anno per Destro che a causa di un risentimento muscolare alla coscia destra è stato sottoposto a fisioterapia. Notizie positive invece arrivano dalla reparto difensivo: Castan, secondo il neurochirurgo Giulio Maira che lo sta seguendo nel percorso riabilitativo dopo l’intervento del mese scorso, sta bene e dovrà attendere poco più di un mese di convalescenza; intanto mostra una buona coordinazione nei movimenti e gli unici strumenti per “mantenersi in forma” sono cyclette e tapis roulant. Balzaretti è tornato ad allenarsi in modo blando nella giornata di lunedì ma è difficile azzardare un rientro definitivo. Per affrontare l’Udinese di Stramaccioni, forte del carisma di Di Natale, Garcia proporrà un attacco inedito visto l’imminente impegno di Gervinho in Coppa d’Africa. Di seguito i probabili undici che sfideranno il 6 gennaio alle 12:30 i friulani:

De Sanctis; Maicon (ballottaggio Torosidis), Manolas, Yanga-Mbiwa, Holebas; Pjanic, De Rossi, Nainggolan; Iturbe, Ljajic, Totti (ballottaggio Florenzi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *