Handanovic super, Icardi mattatore: le pagelle dei nerazzurri

TORINO – È un pareggio che fa più bene all’Inter, almeno al suo morale, che alla Juventus. Ma non tutti hanno contribuito al buon secondo tempo dei nerazzurri.

Handanovic voto 7 (MIGLIORE PER SPORTMAIN): sul gol non poteva nulla, sul resto non sbaglia nulla e salva la sua porta in diverse occasioni specie nel primo tempo. Senza essere blasfemi verrebbe da dire “santo subito”

Campagnaro voto 5,5: troppi errori che sommati a quelli di Ranocchia rischiano di mettere ok ancora una volta l’Inter.

Ranocchia voto 4,5: non ci sono più scusanti per il capitano nerazzurro che nelle ultime uscite ha attirato le ire dei suoi tifosi. La fascia non può essere il motivo per tenerlo in campo.

Jesus voto 5: come Ranocchia non ci sarà nel prossimo impegno per scontare un turno di squalifica. Ma sarà un solo turno? Già perché il rischio di una prova tv per la gomitata a Chiellini c’è. Per il resto ancora una volta troppi errori che costringono Handanovic ai miracoli.

D’Ambrosio voto 6: buoni spunti sulla fascia che mettono in allarme la Juve con Marchisio costretto a raddoppiare su di lui. Deve migliorare nei cross.

Guarin voto 6: anche se le sue conclusioni dirette in curva fanno adirare un po’ tutti scodella una palla perfetta per il gol di Icardi. Se solo fosse meno egoista…

Medel voto 5,5: tocca pochi palloni ma in modo giusto. Fa interdizione ma rimane spesso fuori dal gioco, troppo spesso.

Kuzmanovic voto 5,5: corre corre ma non è pimpante come in altre occasioni. A lui c’è comunque da dare il merito di essersi trasformato da “bidone” a quasi imprescindibile nel centrocampo nerazzurro. (Podolski voto 6: buono il suo esordio al quale manca solo il gol. Da rivedere)

Kovacic voto 5: il voto negativo non si riferisce al gioco, anche se non è pimpante come al solito, ma all’espulsione rimediata nel finale che poteva evitarsi per non mettere in difficoltà i compagni a pochi minuti dal triplice fischio.

Hernanes voto 5,5: a volte ci si dimentica anche della sua presenza, troppo poche le sue buone giocate. (Osvaldo sv)

Icardi voto 6,5: sarebbe un 7 per il gol e un 5 per le occasioni perse e per quella palla non data a Osvaldo che scatenano l’ira dell’azzurro. È il salvatore della patria in una serata dalla doppia veste. (M’Vila sv)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *