Serie B, mercato: il Bologna punta sui grandi nomi, Catania e Bari si danno da fare, lo Spezia è sempre più straniero e il Modena aspetta Trezeguet

BOLOGNA SUPERSTAR – Il Bologna è, senza dubbio, una delle squadre più attive di questo mercato. La voglia di tornare in A è tanta, le risorse pure, il blasone per attirare giocatori non manca, è normale, quindi, che i nomi che girano attorno alla squadra felsinea siano molteplici e di un certo rilievo, talvolta persino di categoria superiore. Con la situazione Giovinco sempre in standby, nonostante il via libera da parte della Juve, dopo il no di Spolli e il forte interesse per Mancosu del Trapani e Gastaldello Krsticic della Samp, la società di Tacopina porta a segno, intanto, le prime operazioni importanti: proprio dalla Sampdoria arriva in prestito, con diritto di opzione per l’acquisizione definitiva, Gianluca Sansone. Ma altre trattative sembrano ben avviate e quasi in dirittura d’arrivo: praticamente raggiunto l’accordo con la Fiorentina per l’arrivo di Ilicic, si attende solo l’arrivo del procuratore per trattare i termini dell’accordo; ad un passo l’approdo in rossoblu di Saponara grazie all’accordo già raggiunto con il Milan per il prestito con diritto di riscatto; ben avviati i contatti con la squadra austriaca dell’Altach per Riverola, per un prestito con diritto di riscatto fissato ad 1 milione; col Verona vicino l’accordo per il difensore Guillermo Rodriguez. Ancora da risolvere, invece, la questione portiere: il sogno resta Sorrentino, ma negli ultimi giorni si sono fatti avanti i nomi di Amelia, Ujikani, Rafael del Verona e Bardi. Risolto questo problema Stmojanovic potrà partire in direzione Crotone. Tre le operazioni in uscita: Pasi e Lombardi vanno al Santarcangelo, mentre Giannone va alla Reggina a titolo definitivo. Anche Ibson è ormai sicuro partente: tornato dal prestito al Recife, non rientra nei piani della società e verrà girato ad un’altra squadra brasiliana, con il Vasco in pole. Pazienza è, invece, entrato nel mirino del Trapani, ma forte è l’interessamento anche di Livorno, Catania e Parma.

Image and video hosting by TinyPic
Sansone dalla Samp al Bologna

CATANIA E BARI ATTIVISSIME – Anche il Catania non sta a guardare, visto il grande bisogno che ha di dare una sferzata positiva al campionato che possa imprimere un deciso cambio di rotta. Concluse la trattative per l’arrivo, a titolo definitivo di Nicola Belmonte, difensore classe ’87 dell’Udinese e di Valerio Di Cesare, anche lui difensore, proveniente dal Brescia, mentre ben avviate sembrano altre tre: Nicola Bellomo in prestito con diritto di riscatto dal Chievo, dove, al momento, sta trovando poco spazio; Roberto Insigne dalla Reggina e Riccardo Maniero, nel cui caso ci sarebbe la forte disponibilità al trasferimento da parte del giocatore, ma la poca disponibilità del Pescara a separarsi dal suo bomber. Due i no, invece, incassati dai siciliani durante questa settimana: quello di Ardemagni, che, nonostante sia probabile partente dallo Spezia per il poco spazio trovato, non vede di buon occhio il trasferimento ad un’altra società dove la competizione nel reparto avanzato è fortissima, e quello di Troianiello, a causa dei recenti trascorsi in rosanero. In uscita in tre, direzione Boca Juniors: Alexis Rolin, che dopo un tira e molla durato diverse settimane, sembra in procinto di vestire la maglia gialloblu, in prestito con diritto di riscatto, Spolli, che, rifiutato il Bologna, dovrebbe comunque ritornare in patria e Gino Peruzzi, che ha un’offerta da parte del club argentino di 3 milioni. Anche Edgar Cani dovrebbe lasciare la Sicilia, stavolta con probabile direzione Latina. Anche il Bari continua ad essere molto attivo sul mercato. Imbastito ormai da diverso tempo, dovrebbe essere ormai alle battute conclusive lo scambio tra Bari e Spezia, con Ebagua e Schiattarella destinati a vestire la maglia biancorossa, mentre la controparte offrirebbe non più Sciaudone, come precedentemente annunciato, ma Alen Stevanovic. Molto intensi anche i colloqui con il Livorno: a Bari dovrebbero andare in tre, ovvero Siligardi, che dopo un iniziale declino dell’offerta, sembra essersi convinto a trasferirsi per sei mesi in Puglia, Belingheri ed Emerson, per il quale Spinelli cercherebbe ancora un modo per trattenerlo, mentre strada contraria dovrebbe fare Sciaudone. In dirittura d’arrivo dovrebbe essere la trattativa che porterà Kingsley Boateng agli ordini di Nicola. Interessamento anche per Terzi o Feddal del Palermo, Cataldi della Lazio (ma i biancazzurri non sembrano intenzionati a separarsi dal giocatore), Radosevic del Napoli (che non è, però, un obiettivo primario), Rada e Laurie del Cluj. Molto probabile il rinnovo di chi, invece, veniva dato come sicuro partente la scorsa settimana, ovvero Caputo. In uscita il difensore classe ’86 Alessandro Ligi, per cui c’è l’interessamento di Perugia e Spezia.

Image and video hosting by TinyPic
Nicola Belmonte dall’Udinese al Catania

RINFORZI PER SPEZIA, MODENA E AVELLINO – Prosegue la vena esterofila dello Spezia, con la consueta preferenza per la zona balcanica. Due gli affari portati a termine su espressa richiesta di Bjelica: l’attaccante bosniaco di passaporto austriaco classe ’89 Miharet Topcacig (che in passato ha già lavorato con l’allenatore), dallo Schachtjor Karaganda, squadra da cui il giocatore dovrà svincolarsi prima di accasarsi sul Golfo, firmando un contratto di due anni e mezzo, e Zoran Kvric, centrocampista bosniaco, in prestito con diritto di riscatto, neanche a dirlo, dal Rijeka. Mirino puntato, intanto, su almeno altri tre difensori stranieri: lo sloveno Luka Krajnc del Cesena, il greco Giannis Sotirakos, capitano della Nazionale U19 ellenica, il senegalese Racine Coly classe ’95 del Brescia. Da chiarire invece ancora la posizione di Gagliardini: benché fosse stato da subito nella lista di partenza per il feeling mai scattato con l’allenatore e lo scarsissimo utilizzo, con l’interessamento di diverse squadre tra cui la Pro Vercelli, sembrava che Bjelica volesse dare ancora una possibilità al giovane calciatore, nella speranza di recuperare il gioiellino visto a Cesena la scorsa stagione, ma, negli ultimi giorni si è, invece, fatta avanti una nuova possibilità, ovvero di inserirlo in uno scambio col Crotone che porterebbe in maglia bianca un altro dei giovani protagonisti della passata stagione, ovvero Jacopo Dezi. Di rilievo anche i movimenti del Modena. Intanto ha confermato gli acquisti di due attaccanti: Luca Garritano dal Cesena e Francesco Fedato dalla Samp. Questo doppio colpo rende probabile la partenza di Nicola Ferrari, per cui si sono mosse Entella, Ascoli e Foggia. Per il reparto offensivo resta suggestiva l’ipotesi Trezeguet, con Caliendo che avrebbe strappato un accordo di massima con il giocatore, salvo attendere una sua decisione se appendere le scarpette al chiodo o meno. Resterà poi, eventualmente, da convincere Novellino, mai particolarmente entusiasta di questa ipotesi e più interessato, invece, al giovane talento dell’Atalanta in prestito al Latina, Doudou Mangni. Puntellato l’attacco, la squadra di Novellino pensa anche al centrocampo, avviando i contatti per De Feudis e Cascione del Cesena e Moro dell’Empoli. In uscita Francesco Stanco direzione Cittadella. Non dorme neanche l’Avellino: preso in questi giorni, dal Fulham, l’attaccante italiano, classe ’92, Marcello Trotta, nel giro della Nazionale U21 ed è anche molto vicina a chiudere per l’acquisto di Andrea Rossi, esterno sinistro del Parma. In uscita Andrea Arrighini, che dovrebbe andare in prestito all’Alessandria, e tre giocatori ceduti all’Aversa Normanna, ovvero Simone Petrucciolo, Guido D’Attilio e Duilio Evangelista.

Image and video hosting by TinyPic
Trezeguet, suggestione Modena direttamente dal’India

LE ALTRE OPERAZIONI – La capolista Carpi non ha bisogno di rivoluzioni in una rosa già ottima, come ha dimostrato fin qui, quindi necessita solo di qualche rifinitura. Per questo ha prelevato in prestito dal Chievo il giovane attaccante Lorenzo Rivi, che aveva fatto il percorso inverso la scorsa estate, ed è vicina al prestito di Salvatore Molina dell’Atlanta, per cui ha vinto la concorrenza di Cesena e Spezia. Preso anche il portiere Alberto Alberghini, classe ’96, dalla Virtus Castelfranco, militante in Serie D. In uscita il terzino Valerio Nava, conteso da Como, Spal e Cremonese. Il Trapani ha preso in prestito dal Palermo, l’attaccante 22enne Cephas Malele, mentre valuta la possibilità di ingaggiare Houssine Kharja (nel mirino anche di una sua ex squadra, la Ternana), l’ex giocatore di, tra le altre, Fiorentina, Inter e Siena, che attualmente gioca in League 2 con il Sochaux e che potrebbe sostituire l’infortunato Scozzarella. Sotto osservazione anche Gabriel Appelt Pires, assieme a Livorno e Ternana, nel caso in cui il Pescara decidesse di mettere sul mercato l’ex giocatore di Spezia e Juventus Primavera. In tavola con la Virtus Entella uno scambio di difensori: i liguri offrirebbero Leandro Rinaudo per avere Daniele Martinelli. Ma l’Entella sarebbe interessata anche al centrocampista Simone Basso dei siciliani. Per la porta la squadra di Chiavari bussa invece alla Juventus, per avere uno tra Vincenzo Fiorillo e Timothy Nocchi. Preso dal Bogliasco, in prestito, Luca Franceschini. In uscita il ventinovenne Devis Nossa, destinazione Lumezzane. Grandi colpi anche per il Vicenza, che ha ottenuto, in prestito, dal Sassuolo, l’esperto centrale difensivo Thomas Manfredini e, in prestito dal Milan per sei mesi, l’attaccante Andrea Petagna. Per le corsie esterne la squadra di Marino insegue, invece, Improta o Spinazzola. Il Varese ha chiuso per l’arrivo in prestito dalla Samp del difensore Michele Fornasier, che con l’arrivo di Coda ha poco spazio in blucerchiato. Intanto cerca di stringere per Agostino Garofalo, ex di Spezia e Modena, attualmente in forza al Novara. La Pro Vercelli preleva, in prestito con diritto di riscatto, il portiere Sergio Viotti dal Chievo Verona, in forza, in questo inizio di stagione, al Monza.  Sempre di portieri riguarda lo scambio tra Crotone e Parma: dalla squadra ducale arriva, in prestito, Alex Cordaz, mentre strada inversa percorre Pavol Bajza. I calabresi sono anche su Manuel Coppola, che dovrebbe lasciare il Cesena, ma devono vincere la concorrenza del Frosinone. Triplo colpo del Latina: Masahudu Alhassan torna, in prestito, dall’Udinese, dopo aver vestito la maglia nerazzurra già nella scorsa stagione, dall’Empoli arriva a titolo definitivo Irakli Shekiladze, mentre dal Parma, in prestito, torna Stefan Ristovski. Il Livorno alla ricerca di un portiere: occhi puntati sulla situazione di Sorrentino, ma anche interesse per Christian Puggioni, estremo difensore che non trova spazio nel Chievo  ed ha bisogno di una squadra che torni a puntare su di lui. Il Cittadella ha raggiunto l’accordo con il Chievo per Tomasz Kupisz. Per finire, due calciatori con un abbondante stuolo di pretendenti, nel caso dovessero lasciare le proprie squadre: innanzi tutto Andrea Caracciolo, che il Brescia potrebbe usare per far cassa nella grave situazione economica che la affligge, alla cui finestra stanno Chievo, Palermo, Empoli, Entella, Bari e Modena, e, poi, Abou Diop, in uscita dalla Ternana, seguito da Pro Vercelli, Arezzo, Matera a Aquila.

Image and video hosting by TinyPic
Thomas Manfredini dal Sassuolo al Vicenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *