Il Sassuolo comanda, il Genoa pareggio: 3-3 a Marassi

GENOVA – E’ un pareggio rocambolesco quello tra Genoa e Sassuolo che hanno regalato gol spettacolo ai rispettivi tifosi. Un 3-3 giusto che ha visto gli uomini di Di Francesco passare per tre volte in vantaggio per essere poi ripreso dai padroni di casa, che non hanno mai mollato trovando il gol del pareggio nei minuti di recupero.

MAI ABBASSARE LA GUARDIA – Sembrava tutto in discesa per il Sassuolo quando al 19′ Giacomelli, su segnalazione del giudice di porta Tagliavento, assegna un calcio di rigore per fallo di Lestienne su Berardi che dal dischetto non sbaglia. Il Genoa non reagisce e per gli uomini di Di Francesco gestire l’esiguo vantaggio è più che facile. O almeno così sembrava fino al 25′ quando Iago Falque ben servito da Lestienne insacca riportando il punteggio in parità. La parte finale del primo tempo non regalare altre grandi emozioni con il Sassuolo sicuramente più aggressivo ed il Genoa assolutamente in grado di arginare gli attacchi avversari. Nella ripresa il copione non cambia con gli ospiti che tornano nuovamente in vantaggio dopo 5′ di gioco con Missiroli che ribadisce in rete su respinta di Perin, con la palla che prima va ad impattare su Rincon. Ma al Sassuolo il motto “mai abbassare la guardia” non deve essere abbastanza chiaro visto che tre minuti più tardi si fa di nuovo riacciuffare dai padroni di casa che pareggiano con Fetfatzidis su assist del solito Lestienne. Gli uomini di Gasperini ci credono e provano a passare in vantaggio ma un errore grossolano di Izzo apre le porte al terzo gol degli ospiti con Berardi imbeccato da Zaza. La gara sembra essere chiusa ma nei minuti di recupero i rossoblù trovano il definitivo pareggio su calcio di rigore assegnato per il fallo di Magnanelli su Kucka e trasformato da Fetfatzidis.

berardi

UN PUNTO DUE VISIONI – Un punto che serve solo per il morale per come è stato raggiunto per il Genoa che nelle ultime cinque partite ha incassato tre sconfitte e due pareggi. Per il Sassuolo invece è l’ennesimo risultato positivo che conferma la buona condizione degli uomini di Di Francesco che comunque possono solo rammaricarsi di una vittoria solo sfiorata. Prossimo turno con il Genoa impegnato a Napoli ed il Sassuolo a Cagliari.

GENOA-SASSUOLO (1-1) 3-3
Marcatori: 19′ rig. Berardi e 70′ (S), 25′ Iago Falque (G), 50′ Missiroli (S), 53′ e 92′ rig. Fetfatzidis (G)
GENOA: Perin 5, Roncaglia 5,5, Burdisso 6, Izzo 4, Antonelli 6, Sturaro 6, Rincon 6,5, Bertolacci 6,5, Iago Falque 6,5 (Edenilson sv), Fetfatzidis 7,5 (MIGLIORE SPORTMAIN: crea e segna. In campo per l’assenza di Matri non lo fa rimpiangere e salva il Genoa dalla disfatta) (Rosi sv), Lestienne 7 (Kucka 6). A disp. Lamanna, Antonini, Prisco, Mandragora, Franchetti, Ghiglione. All. Gasperini
SASSUOLO: Consigli 6, Gazzola 6, Terranova 5, Acerbi 6, Longhi 6, Brighi 6,5 (Biondini sv), Magnanelli 5,5, Missiroli 6, Berardi 7,5 (Chibsah sv), Zaza 6, Sansone 6 (Floro Flores 5). A disp. Pomini, Polito, Bianco, Antei, Pavoletti, Floccari. All. Di Francesco
ARBITRO: Giacomelli
Ammoniti: Berardi, Brighi, Magnanelli, Zaza (S), Lestienne (G)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *