Juventus – Verona ( 4 a 0), le pagelle: Morata e Pogba trascinano i bianconeri, la squadra di Mandorlini non entra mai in partita

Juventus (4-3-1-2):

Buffon S.V – Spettatore non pagante, gli attaccanti del Verona non lo mettono mai in difficoltà.

Caceres 6 – Ancora titolare dopo la gara con il Napoli della scorsa settimana, buona prova anche se la retroguardia bianconera non è mai impegnata realmente.

Bonucci 6 – I “pericoli” più grandi nascono per le sue giocate un pò troppo pericolose, perde infatti più volte il pallone in fase di impostazione esponendo la difesa a rischiosi contropiedi.

Chiellini 6.5 –  Bravo nella sfida con Toni e molto preciso nell’assist che consegna a Pereyra il gol del 3 a 0.

Evra 6 – La gara chiusa dopo pochi minuti probabilmente condiziona la sua gara, contiene bene gli esterni del Verona ma in fase offensiva si fa vedere poco.

Marchisio 6.5 – Solita gara di grande quantità in mezzo al campo e di qualità nel sostituirsi a Pirlo nell’impostazione. ( 77′ Padoin S.V)

Pirlo 6 – Si vede poco in mezzo al campo, sicuramente il 2 a 0 dopo pochi minuti ha influito sulla prestazione sua e di tutta la squadra.

Pogba 7 – Gioca con l’esperienza di un veterano, è sempre nel vivo del gioco e ogni volta che il pallone passa tra i suoi piedi l’azione bianconera si accende. Replica il gol in coppa Italia con un altra reta che apre sblocca la partita.

Pogba esultanza

Pereyra 6.5 – Come Pogba replica il gol in Coppa Italia, è bravo a muoversi tra centrocampo e attacco e fare da raccordo tra le due linee. ( 75′ Pepe)

Tevez morata

Tevez 7 – Trova ancora il gol, il tredicesimo in campionato. Il suo ruolo un pò più lontano dall’area di rigore ne esalta le qualità sia sotto porta che in fase di impostazione. ( 82‘ Giovinco S.V)

Morata 7 – Allegri lo lancia a sorpresa titolare al posto di LLorente e il giovane spagnolo sfodera una grande prestazione, entra nei primi due gol e va vicino alla rete in un paio di occasioni. Da sottolineare l’ottimo feeling con Tevez e la voglia di sacrificarsi per aiutare la squadra anche a risultato acquisito.

 

Verona (5-3-1-1):

Rafael 5.5 – Poteva fare di più sul gol di Pogba, incolpevole sugli altri gol.

Martic 6 – E’ l’unico che prova a dare un pò di vivacità alla manovra offensiva degli scaligeri, ma è spesso impreciso.

Marques 5 – Soffre molto Pogba e Pereyra, raramente riesce a contenerli.

Marquez 5 – Il Marquez del Barcellona era un altro giocatore, riesce comunque a mettere qualche tappo ad una difesa che nel giro di tre giorni ha subito 10 gol.

Rodriguez 4.5 – Fare peggio della gara di Coppa Italia era difficile, ma anche questa sera non entra mai in partita. E’ sempre impreciso e in ritardo.

Brivio 5 – Si vede poco in mezzo al campo, dovrebbe spezzare il gioco bianconero ma non ci riesce mai.

Sala 5 – Soffre tanto il pressing alto dei bianconeri nel primo tempo, sbaglia la maggior parte di palloni che tocca. ( 63′ Saviola)

Tachtsidis 5 -Il suo compito sarebbe quello di impostare il gioco grazie alle suo ottime qualità, ma in realtà non entra in partita e tocca pochissimi palloni . (75′ Hallfredsson S.V)

Greco 5.5 –  Insieme a Tachtsidis è il giocatore con la maggiore qualità ma tocca pochi palloni e quelle poche volte che riesce ad iniziare l’azione è sempre pressato dai giocatori di Allegri.

Christodoulopoulos 5 – In fase offensiva non si vede praticamente mai e lascia Toni completamente isolato tra i difensori bianconeri. (87′ Valoti S.V)

Toni 6 – Chiuso tra Bonucci e Chiellini si vide molto poco, anche se non ha mai un pallone giocabile,  ma è l’unico del Verona a non arrendersi mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *