Tennis, Sydney: Viktor Troicki e Petra Kvitova vincono in Australia

Nella settimana che precede l’inizio del primo slam stagionale, gli Australian Open, non mancano le sorprese. A Sydney è il serbo Viktor Troicki a battere in finale Mikhail Kukushkin, mentre nel Wta Premier Petra Kvitova batte nel derby una mai arrendevole Karolina Pliskova. In Nuova Zelanda, ad Aukland, primo successo per Jiry Vesely contro Adrian Mannarino. Ad Hobart trionfa Heather Watson sconfiggendo la qualificata Madison Brengle.

Jiri-Vesely
Jiry Vesely, 21 anni, ottiene il primo successo in carriera ad Auckland

AUCKLAND – Nell’Atp 250 di Auckland si ritirano prima di scendere in campo gli spagnoli Ferrer e Robredo, rendendo ancora più incerto il torneo. Ed è così che Jiry Vesely partendo dalle qualificazioni sconfigge nel main draw giocatori sulla carta più forti come Bellucci, Gulbis, Young e Anderson, prima di arrivare a giocarsi la finale con il francese Adrian Mannarino. In un’ora e 8 minuti il ceco vince agevolmente il suo primo torneo in carriera con il punteggio di 6-3, 6-2, portandosi così in 39esima posizione nel ranking.

SYDNEY ATP – Ancora più sorprendente il torneo di Sydney che ha visto arrivare in finale due giocatori provenienti dalle qualificazioni. Le teste di serie del tabellone australiano si sciolgono, con Fognini e Goffin che escono al secondo turno, mentre la voglia di ritornare in campo di Del Potro si interrompe ai quarti. Allora la finalissima del torneo è fra Viktor Troicki e Mikhail Kukushkin, con il serbo che conquista con merito il torneo in un’ora e 5 minuti di gioco. Per Troicki il ritorno alla vittoria dopo la sospensione per doping e la risalita fino al numero 54 del ranking.

SYDNEY WTAPetra Kvitova si aggiudica il Wta Premier di Sydney sconfiggendo in finale la connazionale Karolina Pliskova. Le due ceche hanno dato vita ad un match entusiasmante terminato con due tie break, persi dalla più giovane per 7-5 e 8-6. Nelle quasi due ore di partita grandi scambi con Kvitova che nel primo set è stata sempre a inseguire, mentre nel secondo si è fatta recuperare dalla sua avversaria. Alla fine l’esperienza ha avuto la meglio, con Petra che porta così a casa il suo quindicesimo titolo in carriera, avvicinandosi al terzo posto in classifica di Halep.

HOBART – L’International di Hobart ha visto ben tre italiane raggiungere i quarti di finale, ma nessuna superare il turno. La britannica Heather Watson, invece, si è sbarazzata di tutta la concorrenza ed é riuscita a trionfare sconfiggendo in finale la qualificata Madison Brengle per 6-3, 6-4. La 22enne raggiunge il suo best ranking (38) e il suo secondo sigillo in carriera.

Nella nottata tra domenica e lunedì sono già iniziati i primi incontri degli Australian Open, primo slam della stagione. Nel tabellone maschile presenti quattro italiani, con Seppi e Bolelli nella parte alta e Lorenzi e Fognini in quella bassa. Più folto il numero delle italiane nel main draw femminile, con Vinci, Errani, Knapp, Schiavone, Pennetta e Giorgi, con le ultime due che si affronteranno già nel primo turno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *