La Juve campione d’inverno, la difesa gruviera del Verona e la crisi del Milan: ecco il pagellone della 19^giornata di Serie A

10 JUVENTUS – È senza dubbio la squadra più forte del campionato. È campione d’inverno e forse già d’Italia. Una sconfitta in 19 giornate ne è la testimonianza. Se la Roma vorrà provare a riprenderla, dovrà faticare parecchio. INVINCIBILI.

9 ICARDI – Questa volta sforiamo dal calcio all’extra calcio. È nata la sua primogenita Francesca e lui non solo era in sala parto ad assistere Wanda; festeggiato con relativo selfie la nascita, il giovane Icardi è tornato alla pinetina ad allenarsi. Alla faccia di chi lo accusava di non averlo fatto. PROFESSIONALITÀ’

8 NAPOLI – Anche se ad anni luce dalle prime due, il Napoli è ancora lì, al terzo posto, a lottare e sputare sangue e sudore per raggiungere l’obiettivo preliminari. Sperando questa volta però di non “venire” subito… eliminati. RIPRESA.

7 SAMPDORIA – Il suo presidente canta “andavo a 100 all’ora” e la sua squadra lo segue, nelle parole e nei fatti. Sinisa sta facendo volare la Doria in posti che non visitava da molto tempo. CONTINUITÀ’

6 FIORENTINA – Contro il Chievo fatica molto, ma alla fine la squadra di Montella la spunta pur giocando sempre senza Gomez, che non riesce ad ingranare pur essendo sempre in campo. Dovesse sbloccarsi il bomberone tedesco, la Fiorentina diventerebbe molto più che una semplice outsider. RISULTATI UTILI.

5 INTER – A Empoli gioca “bene ma non benissimo”, rischiando contro i toscani. Il pareggio è una mezza sconfitta in questo caso ma, contando che Mancini è tornato da circa un mese, sarebbe meglio vedere il bicchiere mezzo pieno. RIPRESA.

4 LAZIO – Brutta sconfitta in casa. I biancocelesti non meriterebbero di perdere contro il Napoli, che di fatto gioca solo in contropiede, ma la squadra di Pioli non riesce ad emergere e con il passare del tempo, annaspa sempre di più. BATTUTA D’ARRESTO.

3 PARMA & CESENA – La classifica parla chiaro: o arrivano segni di ripresa, o questi quattro mesi saranno un’agonia per tutti i loro tifosi. PREGHIAMO.

2 VERONA – Tra Coppa e campionato ha preso 10 gol in pochi giorni. Definire la difesa una gruviera è un eufemismo, ma il problema è chiaramente tutto il Verona, che non gira più come gli ultimi due anni. CHI L’HA VISTO?

1 MILAN – Il presidente del clœb più titolato al mondo a inizio Gennaio aveva dichiarato che nel 2015 il Milan sarebbe potuta diventare la squadra più bella e vincente dell’anno. Forse parlava a Fifa 15. Perché per il momento i rossoneri, con due sconfitte casalinghe in altrettante gare, non sono ancora pervenuti. Come direbbe Emilio Fede.. CHE FIGURA DI M…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *