Napoli – Genoa 2-1, Higuain abbatte il Grifo e riporta il Napoli al terzo posto

Napoli- L’importante, in casa azzurra, era vincere per tornare al terzo posto con la Lazio e così Higuain e compagni anche contro il Genoa, in qualche modo, sono riusciti a portare a casa i tre punti, fatto abbastanza sorprendente se consideriamo che in questo campionato, al San Paolo, spesso e volentieri la vittoria sperata da Benitez non è arrivata, togliendo ossigeno e punti alla deficitaria classifica partenopea. Contro il Grifone, nel giorno del compleanno di Gasperini, è andata però come doveva andare.

LANCI LUNGHI- Un dato su tutto, la quantità di lanci luenghi voluta da Benitez per scavalcare la linea Maginot rossoblu. Nel primo tempo, intorno alla mezz’ora le statistiche vedevano tredici lanci lunghi azzurri contro tre del Genoa. Se poi il terminale offensivo è Gonzalo Higuain la strategia assume anche un suo perché visto che l’argentino e capace di calamitare il pallone e l’attenzione dei difensori avversari come non pochi. Il Genoa soffre di assenze in attacco, senza Matri, infortunato, e Pinilla, venduto all’Atalanta nel mercato di Gennaio, si deve accontentare di Nyang, arrivato dal Milan, capace di mettere in apprensione la traballante difesa azzurra. Dries Mertens riposta in panchina, Inler annaspa a centrocampo rimediando il cartellino giallo che gli farà saltare la trasferta di Verona contro il Chievo e Manolo Gabbiadini è ancora un corpo decisamente estraneo alla squadra.

 

LA CRONACA- Il Napoli passa in vantaggio con un gol di rapina del solito Higuain, lesto a insaccare di testa una brutta respinta di Perin. Gli azzurri avrebbero poi diverse occasioni per chiudere il match ma De Guzman, due volte, Hamsik e Callejon sprecano a turno dando così nuova vitalità all’undici di Gasperini che acciuffa temporaneamente il pareggio. Roncaglia non riesce però quasi mai a tenere Higuain e Kucka in ripiego difensivo su calcio d’angolo affonda il Pipita regalando così il rigore al Napoli. Dal dischetto Higuain e infallibile e il 2 a 1 chiude ogni speranza del Genoa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *