Tennis, Australian Open: 19 volte Serena Williams. La campionessa americana batte in due set un’ottima Sharapova e alza al cielo il sesto trofeo a Melbourne

MELBOURNE – Al termine di una dura battaglia Serena Williams batte nuovamente Maria Sharapova e trionfa nel primo Slam della stagione a distanza di cinque anni dall’ultima volta. In totale sono sei i successi a Melbourne, 19 nei tornei del grande Slam! Serena stacca così Navratilova ed Evert ferme a 18 e mette nel mirino i 22 titoli di Steffi Graf e i 24 di Margaret Court.

f_310115_serenafinal_04
Serena Williams conquista il 19esimo titolo del Grande Slam in carriera

PIOGGIA – Comincia la partita con Maria Sharapova al servizio, Serena è subito molto determinata, mentre la russa appare timorosa ed incerta, la prima di servizio non entra e la statunitense ne approfitta per operare il primo break dell’incontro e portarsi subito in vantaggio. La Williams tiene il servizio a 30 e alla seconda occasione Masha risponde giocando un buon game e chiudendolo a 0. Sul 3-2 30-30 servizio Williams arriva la pioggia sui campi di Melbourne, la giudice di sedia Alison Lang fa accomodare le giocatrici e ordina la chiusura del tetto sulla Rod Laver Arena. Dura solo dodici minuti la sospensione e si può subito tornare in campo. Serena non si è raffreddata e piazza un ace a 191 km/h e un diritto vincente per il 4-2, poi effettua il break a 0. Dopo sei punti consecutivi Serena torna al servizio dove commette tre errori di fila e chiude il game con un doppio fallo. Ma nel nono gioco sul 30-30 la Sharapova mette fuori un diritto lungo linea e al primo set point la Williams chiude con un bel rovescio per il 6-3.

SERVIZI – Il secondo set è il più bello del torneo, il livello di gioco è altissimo e viene caratterizzato da tanti colpi vincenti e pochissimi errori, nessuna delle due riesce ad effettuare il break. Al servizio parte Serena che piazza 3 ace e un diritto lungolinea vincente, si porta avanti 15-40 sul servizio Sharapova, ma qui la russa è perfetta, ace, servizio vincente e ancora ace che bacia la riga esterna, l’1-1 si concretizza con un errore di Williams provocato dalla Sharapova. Serena tiene un altro game a 0 mentre Masha deve salvarsi da 15-30, ritrovando buone prime e piazzando un letale rovescio lungolinea. Qualche difficoltà per l’americana che accusa una risposta di dritto di Sharapova per lo 0-30, ma reagisce con due ace, un errore in risposta della russa e un altro ace. Per agguantare il 3-3 gioca ancora in rimonta Masha che annulla un’altra palla break. Gli ace di Serena e i diritti lungolinea di Sharapova sono i colpi più efficaci nel settimo gioco conquistato ai vantaggi dall’americana.

Sul 4-3 si presenta a rete Sharapova per conquistare il primo punto del game, quindi con un diritto e un ace pareggia nuovamente i conti. Serena si riporta avanti con un bellissimo diritto stretto in diagonale e altri due servizi vincenti. Sul 5-4 30-40 la Williams ha il primo match point ma la russa lo annulla con un bel diritto ad uscire e pareggia i conti approfittando di due errori consecutivi di Serena. Sul 5-5 altro game ai vantaggi chiuso da un ace, poco dopo Masha manda la partita al tie-break con l’ennesimo diritto lungolinea.

Maria Sharapova
Maria Sharapova trascina al tie-break Serena Williams nel secondo set

TIE-BREAK – Il primo punto è della russa con una gran risposta lungo linea, poi Serena vola 4-1 piazzando una bella risposta vincente, un ace e approfittando di due errori della russa. Masha si riavvicina grazie a due rovesci non ben centrati di Serena sul 4-3, un errore per parte portano la Sharapova ad avere due servizi sul 5-4, ma Serena piazza un’altra risposta vincente e conquista un secondo match point. Masha si salva con una seconda coraggiosissima che le apre il campo e le permette di piazzare l’ennesimo diritto lungolinea. Al terzo match point Serena realizza un ace, ma la palla tocca il net, bisogna ripetere. Serena sorride e alla ripresa del gioco mette la pallina dove l’aveva piazzata pochi secondi prima, stavolta senza tocco del net. E’ il punto del match, la Williams può cominciare a festeggiare.

f_310115_serenafinal_05
Williams e Sharapova si stringono cordialmente la mano al termine della finale

Il risultato della Finale:

Serena Williams b.Maria Sharapova 63 76(5)

UOMINI – Domani tocca agli uomini scendere in campo per la finale del singolare maschile. Uno di fronte all’altro il numero 1 del mondo Novak Djokovic e un ritrovato Andy Murray che incroceranno le armi per la 24esima volta, il bilancio è a favore del serbo con 15 successi a fronte di 8 sconfitte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *