Cesena-Lazio 2-1: la Lazio non c’è e il Cesena la punisce

Cesena- Al Manuzzi accade quello che non ti aspetti. Il Cesena batte la Lazio 2-1 grazie al gol di Defrel e all’autogol di Cataldi. Inutile per i biancocelesti il gol di Klose. Per i romagnoli tre punti fondamentali nella corsa salvezza. Per la squadra di Pioli un ko inaspettato che, visto il successo del Napoli, allontana il terzo posto.

Cesena-Lazio

PRIMO TEMPO – Una Lazio imballata e un Cesena coriaceo e aggressivo: questa è la sintesi dei primi venti minuti. Defrel e Brienza si rendono pericolosi ma la prima vera occasione è di  marca laziale con Parolo che al 22′ si rende pericoloso dalla distanza ma Leali blocca in due tempi. I romagnoli vanno vicinissimi al gol al 40′ con Djuric che manca la zampata vincente da pochi passi. La squadra di Pioli non prende in mano e il Cesena prende coraggio: con questa certezza si chiude un primo tempo tutt’altro che divertente.

SECONDO TEMPO – Marchetti salva in uscita su Defrel: è così che si apre la ripresa. I biancocelesti giocano con il freno a mano tirato, a ritmi bassissimi, e danno la sensazione di non essere proprio in giornata. Pioli prova a cambiare le sorti del match inserendo Keita per Ledesma e passando al  4-2-3-1. Sono però gli uomini di Di Carlo ad andare vicino al gol al 59′ con una punizione di Brienza su cui Marchetti è miracoloso. Gol che arriva un minuto dopo: Defrel spara un sinistro che si infila all’incrocio ed 1-0. Al 64′ si infortuna Pereirinha ed entra Cavanda. Ma è ancora Cesena e al 75′ Defrel va vicino alla doppietta. Raddoppio che arriva due minuti dopo: cross dalla destra di uno scatenato Defrel, Cataldi inciampa sul pallone e la spinge dentro la propria porta. 2-0 e il Manuzzi esplode di gioia. La Lazio trova il gol con Klose al 87′ ma serve a poco se non a far aumentare i rimpianti. I romagnoli fanno festa: la salvezza sembra non essere più un miraggio.

TABELLINO:

CESENA- LAZIO 2-1

Marcatori: 60′ Defrel , 77′ aut. Cataldi, 87′ Klose

Cesena (4-3-2-1) : Leali 6; Perico 6, Capelli 6, Krajnc 6, Renzetti 6; Giorgi 6,5 ( 81’Cazzola s.v.), De Feudis 6, Pulzetti 6,5 (85’Cascione s.v.); Brienza 6,5, Defrel 7,5; Djuric 6 (70′ Rodriguez s.v.).

A disposizione: Agliardi, Bressan, Nica, Volta, Lucchini, Magnusson, Carbonero, Zè Eduardo, Moncini. All: Di Carlo

Lazio (4-3-3): Marchetti 6,5; Basta 5,5, Mauricio 6, Cana 5, Pereirinha 5,5 (65′ Cavanda 5,5); Parolo 5, Ledesma 5 (59′ Keita 5,5), Cataldi 5; Candreva 5, Klose 6,5, Mauri 5,5 (81’Perea s.v.).

A disposizione: Berisha, Strakosha, Konko, Novaretti, Ederson, Onazi, Oikonomidis. All: Pioli.

DEFREL 7,5: IL MIGLIORE SPORTMAIN – In tutte le azioni pericolose del Cesena lui c’è. Mette in apprensione la difesa della Lazio ogni volta che ha la palla tra i piedi. Tira fuori dal cilindro un gol eccezionale ed è il grande protagonista anche del raddoppio. Giocatore molto interessante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *