Roma, è sempre lo stesso copione: 1-1 con l’Empoli all’Olimpico

ROMA – L’eterno ritorno del pareggio. L’incubo non ha fine per la squadra di Garcia, che con l’Empoli all’Olimpico pareggia la quarta partita consecutiva, e vede allontanarsi il sogno scudetto. A passare in vantaggio sono i toscani, con un rigore trasformato da Maccarone (nell’occasione era stato espulso Manolas). Allo scadere del primo tempo arriva il rosso anche per Saponara (doppio giallo). La Roma trova il pareggio con Maicon, ma non ha la forza e la determinazione per segnare il gol della vittoria. Come a Palermo e a Firenze.

LA ROMA DORME, L’EMPOLI GIOCA – Garcia e i suoi giocatori, sempre più distanti. In conferenza stampa il tecnico francese aveva dichiarato: “La squadra è concentrata al 100%”. Il campo, invece, racconta un altra storia. L’Empoli ha voglia di riscattare l’eliminazione discussa in Coppa Italia, e gioca come sa: organizzazione, tanta intensità, verticalizzazioni precise. La Roma, partita sottotono come con Lazio, Palermo e Fiorentina, rischia molto su una distrazione di Yanga-Mbiwa, che si perde Pucciarelli e per poco non lo stende fallosamente in area. Totti è assente, Ljajic non si vede, Iturbe è costretto a uscire per infortunio al 24′: i giallorossi in attacco sono inesistenti. L’Empoli tenta più volte la sortita offensiva con Saponara, Maccarone e Pucciarelli, e al 37′ viene premiato. Saponara si invola alle spalle di Manolas, il greco è costretto al fallo da ultimo uomo: rigore e rosso. Maccarone trasforma e l’Empoli passa meritatamente in vantaggio. Garcia toglie Totti e inserisce Astori. Negli ultimi cinque minuti di gioco del primo tempo, Saponara si fa ammonire due volte da Russo, e lascia i compagni in dieci. Parità numerica ristabilita.

MAICON PER IL PARI, MA NON BASTA – La Roma riesce a riprendere l’Empoli con il primo gol stagionale del brasiliano Maicon, su passaggio di Pjanic. E’ il 57′ e i giallorossi avrebbero il tempo di tornare alla vittoria casalinga, che manca ormai da due mesi. Ma la reazione della squadra di Garcia dura poco, e produce solo una traversa di Astori sugli sviluppi di un calcio d’angolo, e qualche conclusione innocua. Al 65′ viene espulso per proteste l’allenatore dell’Empoli Sarri, che aveva invocato il calcio di rigore su un contrasto tra Yanga-Mbiwa e Pucciarelli. Con Iturbe infortunato, Gervinho in Coppa d’Africa e Destro in rossonero, Garcia non ha altra scelta che inserire il giovane Verde per trovare il gol vittoria. Ma l’Empoli non si scompone in difesa, ed è sempre insidioso in contropiede. La Roma non ha la forza mentale di strappare una vittoria, e la rosa a disposizione di Garcia, ampliata in estate per competere contro la Juventus, è oggi ridotta e carente. L’innesto di Doumbia, il ritorno dall’Africa di Gervinho, i probabili arrivi di Ibarbo e Chiriches dal Tottenham: da queste situazioni di mercato passano le possibilità di riscatto dei giallorossi. La squadra attuale sembra disanimata e priva di motivazioni. L’Empoli porta a casa un pareggio meritato, con la consapevolezza di aver condotto la partita sul piano del gioco, in casa della seconda forza del campionato.

ROMA-EMPOLI 1-1 (0-1)

Marcatori: 39′ rig. Maccarone (E), 57′ Maicon (R)

ROMA (4-3-3): De Sanctis 6; Maicon 6 (83′ Verde SV), Manolas 5, Yanga-Mbiwa 5, Cholevas 6; Pjanic 5.5, Keita 6, Nainggolan 6.5; Ljajic 5.5, Totti 5 (40′ Astori 6), Iturbe SV (25′ Florenzi 5.5). A disp: Skorupski, Lobont, Somma, Cole, Paredes, Uçan, Pellegrini, Vestenicky. All. Rudi Garcia 5

EMPOLI (4-3-1-2): Sepe 6; Hysaj 6, Rugani 6.5, Barba 6, Mario Rui 6; Croce 6, Valdifiori 6 (84′ Signorelli SV), Vecino 6; Saponara 5.5; Pucciarelli 6.5 (74′ Mchelidze SV), Maccarone 6.5 (58′ Zielinski 6). A disp: Pugliesi, Bassi, Laurini, Borghini, Signorelli, Diousse, Brillante, Zielinski, Verdi, Tavano. All. Maurizio Sarri 6.5

Ammoniti: Saponara (E), Croce (E), Florenzi (R), Valdifiori (E), Croce (E), Nainggolan (R)

Espulsi: Manolas (R), Saponara (E)

Arbitro: Russo

Spettatori: 33.621

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *