Mercato Roma: Garcia accontentato, ecco Doumbia al posto di Destro

Seydou Doumbia ventisettenne della Costa D’Avorio. E’ il calciatore scelto dalla società giallorossa per sostituire in attacco Mattia Destro, partito alla volta di Milano, sponda rossonera. Non proprio un nome altisonante, ma i tifosi hanno avuto già modo di assaggiare le sue potenzialità, quando la sua ex squadra, il CSKA Mosca, venne a giocare all’Olimpico un incontro di Champions League. In quell’occasione si mise in evidenza per la sua velocità, ma anche per la sua poca freddezza sotto porta. Una cosa è certa; nell’ultima conferenza stampa Garcia ha fatto capire che sarebbe arrivato un attaccante voluto fortemente da lui e che avrebbe dato una grossa mano alla causa della sua squadra. Quindi non resta che fidarsi delle sue intuizioni, d’altronde il caso Gervinho insegna.

Carriera – Doumbia è dotato di un’ottima agilità e di controllo palla, oltre ad avere la velocità che gli consente di saltare gli avversari con molta facilità. Dopo aver iniziato la carriera da professionista nel 2004 giocando per l’Athlétic d’Adjamé, nel 2007 passa ai giapponesi del Kashiwa Reysol dove gioca due anni prima di passare in prestito, nel 2008, ai connazionali dei Tokushima Vortis. L’anno seguente passa agli svizzeri dello Young Boys, che lo pagano 130.000 euro. Con questa squadra è diventato capocannoniere del campionato svizzero sia nella stagione 2008-2009 (20 gol) che nella stagione 2009-2010 (30 gol). È stato capocannoniere anche del Campionato ivoriano. Il 27 maggio 2010 si trasferisce ai russi del CSKA Mosca a titolo definitivo, che lo pagano 10 mi­lioni di euro facendogli firmare un contratto fino al 2015. Il 30 settembre del 2010 segna la sua prima doppietta in Europa League contro lo Sparta Praga. In Nazionale, dopo aver giocato varie volte per l’Under-19, il 24 maggio 2008 debutta con la Nazionale maggiore nell’incontro amichevole valido per la Kirin Cup contro il Giappone.

Numeri – Negli ultimi sette anni Doumbia ha giocato le prime due stagioni per lo Young Boys. Lì disputa un totale di 79 partite realizzando 58 reti per una media gol pari a 0,73 circa. Nei cinque anni successivi ha giocato per un’unica squadra, i russi del CSKA Mosca, dove ha totalizzato 130 partite con 83 reti all’attivo per una media gol pari a 0,64. Numeri importanti per un giocatore che all’interno di una partita è capace di crearsi parecchie occasioni, ma che non sempre riesce a trasformarle in gol per mancanza di lucidità. Ecco un video dove sono mostrate le migliori giocare del calciatore Ivoriano.

Attacco ridisegnato – Dopo Doumbia la Roma ha ufficializzato l’acquisto di Victor Ibarbo prelevato dal Cagliari ed è vicina a chiudere un altro colpo stavolta per la difesa, Vlad Chiriches dal Tottenham. Ora l’attacco giallorosso può ritenersi al completo e pronto a ritrovare la via del gol persa nell’ultima fase del campionato. Ibarbo è stato preso perché considerato l’alter ego di Gervinho. Garcia può vantare nella sua rosa due frecce imprendibili per gli avversari e allo stesso tempo avrà la possibilità di far rifiatare l’ivoriano quando necessario. L’altra batteria di esterni offensivi comprende due giovani talenti come Ljajic e Iturbe. Entrambi hanno le capacità di risolvere una partita grazie alle loro enormi capacità tecniche. Infine le punte centrali saranno l’intramontabile capitano Totti e il neo acquisto Doumbia. L’ivoriano è quella prima punta mobile che il tecnico francese tanto invocava per il suo gioco offensivo. Insomma, ora che gli ingredienti sono stati ben seminati, sarà compito di Garcia e company riprendere la marcia verso un sogno che si chiama scudetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *