Liga, 21^turno: vittorie in rimonta per Barça, Real e Siviglia. Bene Atletico e Malaga, tornano al successo Bilbao e Celta

Il 21^ turno della liga 14/15 ha regalato tantissime emozioni: Real e Barcellona hanno faticato molto più del previsto, nei match casalinghi contro le scomode Villarreal e Sociedad, ottenendo i tre punti solo in rimonta. Vittoria larga per l’Atletico, meno agevole per Siviglia, cade invece il Valencia in casa del Malaga. In coda successi fondamentali per Bilbao, Celta, Almeria, Depor e Granada.

Le grandi – Il Real Madrid, che mercoledì recupererà la partita con il Siviglia, si conferma capolista dopo la vittoria contro la Real Sociedad. Partita molto strana quella giocatasi al Bernabeu: dopo pochi secondi la squadra di Moyes va in vantaggio con Elustondo sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Però, al secondo minuto, arriva già il pareggio con James (di testa!). Il Real da quel momento fa la partita, trovando il vantaggio solo al 37′ con Ramos, dopo una serie di miracoli di Rulli. Poi sale in cattedra Benzema, che prima firma il 3-1 su assist di Bale e poi si inventa il 4-1 definitivo con una conclusione a giro sul secondo palo. Vittoria in rimonta ancora più scomoda per il Barcellona: i blaugrana vanno sotto per ben due volte contro un coriaceo Villarreal. Al primo gol degli ospiti, segnato dall’ex Real Cheryshev deviando una conclusione di Mario con un tocco di rapina, risponde Neymar approfittando di una respinta di Asenjo sul tiro di Rafinha. Poi è proprio il fratello di Thiago Alcantara a segnare il 2-2, dopo la rete in contropiede di Vietto (su assist di Giovani che approfitta dell’erroraccio di Piquè). Al 55′ arriva il gol decisivo, firmato dal solito Messi con una conclusione spettacolare dal limite dell’area.
Vittoria agevole per l’Atletico: ci si aspettava un match più difficile in casa della sorprendente matricola Eibar, però la squadra di Simeone ha chiuso la pratica nella prima mezzora grazie ai gol di Griezmann e Manduzkic (doppietta). Per i baschi va a segno nel finale l’italiano Piovaccari.
Nel posticipo del Lunedì, il Malaga si aggiudica il big match con il Valencia: partita molto combattuta e decisa dal bel gol di testa di Castillejo, ottimo prospetto classe ’95. La squadra di Espirito Santo, che chiude in dieci per l’espulsione di Cancelo, viene così superata dal Siviglia nella corsa per il quarto posto. Gli andalusi si confermano squadra di spessore e carattere: vittoria 3-2 sull’Espanyol al termine di una partita incredibile. Vantaggio ospite firmato Stuani su rigore, poi golazo (voluto?) di Figueiras e vantaggio di Vitolo. Alla fine del primo tempo gli ospiti rimangono in 10 per l’espulsione di Casilla. Partita finita? Assolutamente no. L’Espanyol riesce a pareggiare con Sanchez, ma la squadra di Emery non si arrende e trova i 3 punti con il gol di Aspas dopo un concitatissimo finale. La lotta tra Siviglia e Valencia, per l’ultimo posto utile per la champions league, promette scintille.

Il trio delle meraviglie blaugrana
Il trio delle meraviglie blaugrana

Zona bassa – Tornano alla vittoria Celta e Bilbao. Entrambe reduci da periodi nerissimi, i baschi e i galiziani ottengono tre punti preziosissimi per tornare a navigare in acque più tranquille. L’Athletic ha superato in trasferta il Levante grazie alla doppietta di un super Aduriz, mentre la squadra di Berizzo ha avuto la meglio sul Cordoba: decide un super gol di Nolito. Si risolleva il Granada che abbandona così l’ultimo posto in classifica: il gol rocambolesco di Cordoba permette, alla squadra di Resino,di superare l’Elche nello scontro diretto per la salvezza. Infine arrivano due vittorie fondamentali per Deportivo La Coruña e Almeria, entrambe arrivate negli scontri diretti per la salvezza. Il Depor, nell’anticipo del Venerdì, ha superato in trasferta il Rayo con una doppietta dell’esordiente costaricense Borges; l’Almeria ha battuto il Getafe grazie al gol di Mendez e all’ottima partita del portiere Julian.

Aduriz, attaccante dell'Athletic
Aduriz, attaccante dell’Athletic

 

TOP XI: Julian (Alm), Figueiras (Siv), Ramos (Rea), Marcelo (Rea), Castillejo (Mal), Borges (Dep), Rafinha (Bar), James (Rea), Benzema (Rea), Aduriz (Bil), Messi (Bar)

RISULTATI

Rayo Vallecano-Deportivo 1-2 (10′ e 72′ rig. Borges, 22′ Bueno)
Real Madrid-Real Sociedad 4-1 (1′ Elustondo , 3′ James, 37′Ramos, 52′ e 76′ Benzema)
Eibar-Atletico Madrid 1-3 (7′ Griezmann, 23′ e 25′ Mandzukic, 89′ Piovaccari)
Granada-Elche 1-0 (56′ Cordoba)
Celta Vigo-Cordoba 1-0 (56′ Nolito)
Levante-Athletic Bilbao 0-2 (48′ e 90′ Aduriz)
Almeria-Getafe 1-0 (44′ Mendez)
Siviglia-Espanyol 3-2 (15′ rig. Stuani, 26′ Figueiras, 35′ Vitolo, 77′ Sanchez, 89′ Aspas)
Barcellona-Villarreal 3-2 (30′ Cheryshev, 45′ Neymar, 51′ Vietto, 53′ Rafinha, 55′ Messi)
Malaga-Valencia 1-0 (25′ Castillejo)

CLASSIFICA

Real Madrid 51*, Barcellona 50, Atletico Madrid 47, Siviglia 42*, Valencia 41, Villarreal 38,  Malaga 35, Eibar 27, Espanyol 26, Celta Vigo 24, Athletic Bilbao 23, Rayo Vallecano 23, Real Sociedad 22, Deportivo La Coruña 21, Getafe 20, Almeria 19, Cordoba 18, Granada 18, Elche 17, Levante 16.
*Una gara in meno

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *