Mercato Lazio: Mauricio e il rientrante Perea non bastano se si vuole la Champions

Roma – Bergessio saltato all’ultimo quando sembrava fatto perché Ederson ha rifiutato il trasferimento alla Sampdoria. Ma molti tifosi laziali sentono puzza di capro espiatorio, memori dei numerosissimi affari non conclusi all’ultimo secondo. Comunque Mauricio e Perea, di ritorno dal prestito al Perugia, sono i due nuovi arrivati in casa Lazio in questo calciomercato di gennaio. Un po’ poco per una squadra che punta al terzo posto.

Mauricio-Perea

MAURICIO, DIFENSORE ROCCIOSO – Mauricio dos Santos Nascimento è un difensore classe ’88, roccioso, forte fisicamente, rapido e molto bravo nel gioco areo e nella marcatura a uomo. E’ già stato impiegato da Pioli e ha mostrato qualche difficoltà nella fase di impostazione e la necessità di ambientarsi nonché di perfezionare l’intesa con i propri compagni. Sarà comunque lui il nuovo partner di De Vrij. Per quel che riguarda Hoedt, la Lazio si è assicurata le sue prestazioni a partire dal primo luglio. Inutili e vani i tentativi di anticipare di 6 mesi il suo arrivo il suo arrivo nella Capitale.

IL RITORNO DI PEREA – Bryan Perea: il ritorno. L’anno scorso 27 presenze e 5 reti tra campionato, Coppa Italia ed Europa League con la maglia della Lazio. Quest’anno prestito al Perugia dove in metà stagione totalizza 16 presenze ed un gol.Ed ecco, che causa infortunio di Djordjevic, Lotito e Tare lo richiamano alla base. Molti tifosi laziali hanno storto il naso perché di certo il bottino dell’attaccante colombiano non è quello di grande bomber e perché resta la sensazione che in sede di mercato si poteva fare molto di più, specie se si vuole puntare alla Champions. La partita di Cesena ha messo in mostra lacune, giustificabili solo in parte con le numerose assenze. Il mondo laziale spera solo che per l’ennesima volta a fine stagione non ci si dovrà mangiare le mani per un’altra occasione persa per spiccare il volo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *