In un finale pirotecnico, la Fiorentina trova contro l’Atalanta tre punti di “Diamanti”…al Franchi finisce 3-2

diamanti

FIRENZE- in un match emozionante e ricco di colpi di scena, la Fiorentina sconfigge nel finale un’indomita Atalanta, dopo una mezz’ora finale davvero pirotecnica. I bergamaschi recriminano per il 3-2 finale di Pasqual, forse in fuorigioco, ma hanno poco da rimproverarsi per la prestazione e la mole di gioco prodotte. Nella prima gara senza Cuadrado, oltre al debutto dell’egiziano Salah, da segnalare la grande prestazione, condita dalla sua prima rete in maglia viola, di Alino Diamanti, l’uomo che può, almeno sul piano del talento puro, colmare il gran vuoto lasciato dall’esterno colombiano. Una domanda per Colantuono; vedremo le due punte più Moralez solo nelle partite in casa contro avversari di pari livello?

PRIMO TEMPO- Montella, che recupera Savic dopo 4 giornate di squalifica, sceglie Badelj davanti alla difesa al posto di Pizarro, e lascia il solo Diamanti vicino al rinfrancato Mario Gomez. Colantuono invece, mentre recupera Masiello dopo la lunga squalifica, contrariamente alle previsioni lascia in panchina Pinilla e sistema di nuovo Zappacosta come esterno di centrocampo, avanzando Moralez a sostegno dell’unica punta Denis. L’Atalanta si rende subito pericolosa, e dopo un colpo di testa (!) di Moralez dopo 3’, i nerazzurri passano in vantaggio al 9’ con il solito Zappacosta, che sfrutta di testa una dormita di tutta la difesa viola, Tatarasanu compreso. Il papu Gomez impegna ancora il portiere romeno, poi al 16ì, il primo tiro dei viola con Diamanti, prologo del pareggio; Basanta trasforma di testa una perfetta punizione di Mati Fernandez, e potrebbe ripetersi, dopo una conclusione fuori di pochissimo del solito Diamanti, su cross di Mario Gomez ma Sportiello stavolta se la cava. Un tiro fuori misura di Moralez chiude la prima frazione.

RIPRESA- Diamanti subito protagonista, prima con una potente conclusione bloccata a terra da Sportiello, poi con una seconda respinta corta dal portiere ospite, ribadita in gol da Gomez ma in posizione irregolare. L’Atalanta fatica in questa fase del match, e perde Bellini per infortunio, sostituito da Del Grosso. A cavallo del 60’, Pinilla rileva uno spento Denis, mentre sull’altro fronte, Salah rimpiazza Ioaquin. Diamanti scalda ancora le mani a Sportiello, e i viola collezionano calci d’angolo, ma senza esito. Al 77’, il capolavoro del figliol prodigo; Diamanti salta due avversari e batte Sportiello con un diagonale imprendibile. Colantuono corre subito ai ripari, inserendo Boakye per il papu Gomez, e mai mossa fu più azzeccata; dopo che Montella si è coperto, togliendo Diamanti per Rosi, Zappacosta va via sulla destra e crossa, trovando solissimo il nuovo entrato per il 2-2. Finita? Neanche per idea; Mati Fernandez ruba palla sulla tre quarti e lancia Pasqual, probabilmente in off-side, che supera Sportiello in uscita. In ogni caso, successo meritato per i viola che, dopo un primo tempo equilibrato, nella ripresa hanno sicuramente fatto di più.

PAGELLE

FIORENTINA

Tatarusanu 5.5– non irreprensibile sul primo gol, incolpevole sul secondo, per il resto ordinaria amministarzione

Tomovic 6-spinge molto ma si perde Boakye sul 2-2 .

Savic 6.5: Denis non fa male, un recupero importante per la difesa viola.

Basanta 7-alla fine è l’attaccante più pericoloso dopo Diamanti. Anche lui colpevole sul primo gol dei nerazzurri.

Joaquin 5.5- non brillante come altre volte pur avendo davanti un cliente non irresistibile come Bellini Dal 63′ Salah 6– il talento sembra esserci, da rivedere.

M.Fernandez 6.5-suo l’assist vincente per Pasqual che regala i 3 punti a suoi. Globalmente, da lui ci si aspetta di più

Badelj 6– solito frangiflutti davanti alla difesa

Borja Valero 5.5– non in grande condizione e infatti Montella lo sostituisce. L’anno scorso non lo toglieva per nessuna ragione…. Dal 57′ Pizarro 6.5– il centrocampo viola con lui ritrova geometria e ordine

Pasqual 7– un gol che vale 3 punti, probabilmente in offside. Il Papu Gomez non lo mette mai in crisi.

Diamanti 7.5- se è sorretto dalla condizione fisica, e non ha compiti di ripiegamento, fa la differenza. Dietro al solo Gomez come “trequartista avanzato” è il suo ruolo ideale. Se non eccede in egoismi…tira, salta avversari, crossa… scatenato IL MIGLIORE SPORTMAIN Dal 79′ Rosi s.v.

Gomez 6– meno brillante delle ultime occasioni ma serve comunque a creare varchi per gli inserimenti di Diamanti

 

ATALANTA

 

SPORTIELLO6,5- ne prende 3 ma ha poche colpe, anzi salva varie volte la sua porta

BELLINI6- Non aveva giocato male fino all’infortunio, si propone generosamente sulla destra Dal 58’DEL GROSSO 5- si perde Diamanti sul 2-1

BENALOUANE 6- Gomez non si vede molto e il merito è anche suo, più in affanno nella ripresa

STENDARDO 5,5- in affanno sugli inserimenti di Diamanti

MASIELLO 6,5- ottimo esordio, la sua fascia non crea problemi e anzi spinge appena può

ZAPPACOSTA 7- si avvia a diventare uno dei migliori esterni del campionato, al di là dei gol che cominciano ad essere tanti….

CIGARINI 5,5- nel primo tempo riesce a pressare alto con Carmona impedendo ai viola di far gioco, cala vistosamente nella ripresa

CARMONA 6- mezzo voto in più del compagno di reparto per l’impegno profuso nel secondo tempo

GOMEZ 6prova a puntare Pasqual ma raramente trova brillantezza e precisione Dal 82′ BOAKYE 6,5- entra e trova il pari, di più non poteva fare

MORALEZ  7,5- il migliore dei suoi, si propone, serve assist, pressa, e tira. Brillante.

DENIS 4,5- non pervenuto, giornata no. Col senno di poi, era meglio Pinilla dall’inizio… Dal 64’ PINILLA 6- entra a mezz’ora dalla fine e fa sentire il suo impeto, ma senza avere palloni giocabili

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *