Napoli: se cade una bestia nera come l’Udinese si può puntare in alto

Napoli- Il giorno dopo Udine stanno tutti bene, infatti la squadra azzurra guidata da Rafa Benitez continua la sua serie di successi, interrotta solo dalla sconfitta interna maturata contro la Juventus, dove anche lì, non mancarono le polemiche.

napoli-juve-gabbiadini-2

UDINE BESTIA NERA BATTUTA – L’Udinese, recentemente, da queste parti ci aveva abituato a ben altre imprese, vedi anche l’ultimo incontro di Coppa Italia, diventando una vera e propria bestia nera per gli azzurri ma stavolta è andata diversamente. Tutti segnali, questi, che confermano l’ottimo stato di forma di Higuain e compagni. LA squadra non è stata travolta dal calciomercato ma è stata rinforzata lì dove serviva, Strinic d Gabbiadini finora hanno reso molto più dei vari Podolski e co. portati a casa da altre società. La squadra di Benitez ha sconfitto le sue paure battendo l’Udinese, squadra che ha spesso dato filo da torcere a Higuain e compagni, ad esempio, all’andata al Friuli il Napoli aveva perso per 1 a 0 e in Coppa Italia, come già ricordato, la qualificazione nel confronto con le zebrette friulane era arrivata solo dopo i calci di rigore.

MI MANDA OTTAVIO – Non è proprio così ma Gabbiadini segue le tracce di un altro illustre bergamasco in maglia azzurra cioè il mister Ottavio Bianchi, l’uomo che allenò Maradona e consegnò al Napoli il suo primo storico scudetto. E Manolo sembra aver imparato la lezione del suo predecessore, poche parole, tanta umiltà e tanti fatti. L’ex sampdoriano è un valore aggiunto in più che permette a Benitez di giostrare il suo parco attaccanti in maniera ottimale, anche se Duvan Zapata è stato momentaneamente accantonato ma l’attaccante colombiano tornerà buono per l’Europa League. Ora il Napoli è impegnato su tre fronti, all’inseguimento del secondo posto della Roma in campionato, alla conquista della Coppa Italia, di cui è l’attuale detentore, e dell’Europa League.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *