Lazio-Genoa (0-1): il Grifone si conferma tabù per i biancocelesti

Roma – Sempre più bestia nera Genoa. La Lazio subisce l’ottava sconfitta consecutiva contro i rossoblù. Decide un gol di Perotti su calcio di rigore. La squadra di Pioli è rimasta in 10 per un’ora per l’espulsione di Marchetti proprio in occasione del penalty.

lazio_milan_21_29982_immagine_obig

PRIMO TEMPO – Pioli ritrova Radu, Biglia e Felipe Anderson che però si accomoda in panchina. Gasperini si affida in attacco a Perotti, Iago Falque e  Niang. I biancocelesti partono e vanno subito  vicino al gol al 7′ con una calcio di punizione di Biglia ma Perin è miracoloso. Niang si rende pericoloso anch’esso sul calcio piazzato ma è ancora la Lazio a sfiorare il vantaggio con Candreva. Al 29′ ecco l’episodio chiave: Bertolacci lancia Niang, Marchetti esce dai pali e lo stende: è calcio di rigore e rosso per il portiere ex Cagliari. Pioli toglie Cataldi per dare spazio a Berisha. Perotti realizza dagli undici metri ed è 0-1. La Lazio prova a reagire ma la manovra è poco fluida. Il Genoa ha avuto più gamba e con questa sensazione si chiude il primo tempo.

SECONDO TEMPO – Dentro Felipe Anderson fuori uno spento Candreva: questa la novità di inizio ripresa. Qualche buona accelerazione per il brasiliano. Ma il Genoa gioca di rimessa e di contropiede e a vicino al raddoppio con Iago Falque e un Niang ispirato. Alla Lazio mancano le idee e ci si mette anche la sfortuna: al 70′ Mauri colpisce il palo. Ed è ancora il centrocampista brianzolo a sfiorare il pari con una bella sforbirciata su angolo. Pioli si gioca la carta Keita ma non succede più nulla. Seconda sconfitta consecutiva per i biancocelesti che vedono allontanarsi, forse definitivamente, il terzo posto. Il Genoa invece torna al successo dopo sette partite e rilancia le sue ambizioni europee.

TABELLINO

LAZIO-GENOA 0-1

Marcatori: 30′ Perotti su rig.

Lazio (4-3-3): Marchetti 5; Basta 5, De Vrij 6, Cana 5,5, Radu 6; Cataldi 6 (29′ Berisha 6), Biglia 5,5, Parolo 5; Candreva 5 (46′ Felipe Anderson 6), Klose 6, Mauri 5,5 (80′ Keita s.v.). A disposizione:Strakosha, Cavanda, Novaretti, Konko, Mauricio, Ledesma, Ederson, Onazi, Perea. All. Pioli.

Genoa (4-3-3): Perin 7, Roncaglia 6,5, De Maio 6,5, Izzo 7, Edenilson 6,5; Rincon 6,5, Bertolacci 7, Kucka 6,5; Iago Falque 6 (74′ Tambè s.v.), Niang 7,5 (71′ Pavoletti 5,5), Perotti  6,5 (77′ Lestienne) s.v.. A disposizione: Lamanna, Sommariva, Ariaudo, Mandragora, Bergdich, Laxalt. All. Gasperini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *