Djuric, Brienza e Defrel fanno impazzire la capolista. Un grande Cesena blocca la Juventus 2 a 2: le pagelle del Match

CESENA: 

Leali 6 – Incolpevole sui gol della Juventus, è troppo impreciso nelle uscite.

Perico 6 – Inizia bene ma cala nel corso della partita, frenato forse dall’ammonizione presa ad inizio primo tempo. ( 60′ Nica S.V)

Krajnc 6.5 – Tiene bene fisicamente con Llorente, soprattutto considerando la sua giovane età.

Lucchini 5.5  – Impreciso in varie occasioni, causa anche il calcio di rigore fallito da Vidal saltando con le braccia troppo larghe.

Renzetti 6 – Tanta fisicità in mezzo al campo, bravo nel portare pressing sui portatori di palla juventini.

Giorgi 5.5 – Il meno propositivo tra i suoi compagni, si vede poco in fase offensiva. ( 84′ Carbonero S.V)

De Feudis 6 – Tanta quantità in mezzo al campo per rompere l’azione della squadra di Allegri.

Zè Eduardo 5.5 – Parte bene ma cala nella ripresa. Bravo nel primo tempo a ribaltare velocemente l’azione una volta recuperata palla.

Brienza 7 – Trentacinque anni e non sentirli, lotta per tutta la partita e nel secondo tempo trova il bellissimo gol del definitivo 2 a 2.

Djuric 7 – Grande prestazione: vince tutti i contrasti con Bonucci, è freddo sotto porta nel gol del vantaggio e preciso nell’assist per Brienza. ( 83′ Rodriguez S.V)

Defrel 7 – Il giocatore migliore di questo Cesena, ogni volta che tocca il pallone l’azione diventa pericolosa. Unica nota stonata gli errori sotto porta ad inizio partita.

JUVENTUS: 

Buffon 7.5 – Miracoloso ad inizio gara con una doppia parata su Defrel, non può nulla nelle due reti di Djuric e Brienza.

Lichtsteiner 6 Spinge bene e raggiunge più volte il fondo, in fase difensiva soffre invece la velocità degli attaccanti di casa.

Bonucci 5.5 – Perde tutti i contrasti con Djuric, non riesce mai a giocare di anticipo.

Ogbonna 6 – Non una grande prova, soffre terribilmente il tridente del Cesena come tutti i suoi compagni di reparto.

Evra 6 – Parte bene, spinge costantemente in fase offensiva ma con il passare del tempo si spegne e esce lentamente fuori dalla manovra.

Pogba 5.5 – Non una delle sue migliori partite, poche volte al centro del gioco. ( 75′ Pereyra S.V)

Pirlo 5 – Non è il peggiore in campo grazie alle prove di Llorente e Vidal ma la sua prestazione è molto sottotono. Ha sulla coscienza il primo gol del Cesena che riesce a ripartire in contropiede da un suo errore.

Marchisio 6 – Come sempre unisce quantità e qualità. Sempre il primo a portare il pressing all’azione della squadra di Di Carlo e preciso negli inserimenti.

Vidal 5 – Allegri è convinto che il ruolo di trequartista sia adatto per il cileno ma le prestazioni da inizio anno dicono tutto il contrario. Raramente al centro dell’azione, non riesce a rompere il gioco della squadra avversaria o a proporsi con inserimenti pericolosi in fase offensiva. Pesantissimo l’errore dal dischetto che poteva valere vittoria e un pezzo di scudetto. Il Vidal che aveva trascinato la Juventus di Conte era tutto un altro giocatore. ( 88′ Coman S.V)

Morata 6.5 – Probabilmente l’unica nota positiva della serata, entra in tutte le azioni pericolose dei bianconeri. Ha ormai superato nelle gerarchie Llorente.

Llorente 4.5 – Sembra non essere compatibile con il modulo di Allegri, pochi palloni toccati e poche occasioni da gol. Ha il merito di guadagnarsi il rigore con un’ottima giocata che però non basta per salvarlo da una prestazione di basso livello. ( 88′ Pepe S.V)

 

Tevez morata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *