Empoli da sogno: Rugani e Big Mac sentenziano il Chievo, Sarri vince la sfida salvezza

411745_heroa

Empoli – Finisce sul risultato di 3 a 0 il match tra Empoli e Chievo. A segno Rugani nel primo tempo, che mette in rete il suggerimento da calcio d’angolo di Valdifiori. Chiude poi la partita nella ripresa un ottimo Maccarone, che con una doppietta regala all’Empoli la sicurezza di 3 punti, più che meritati.

Il match – L’Empoli parte subito bene nei primi minuti con una grande intensità di gioco. Il possesso palla è nelle mani dei ragazzi di Sarri, che con un’ottima dinamicità atletica esprimono un bel calcio, affacciandosi già dall’inizio di gara nella metà campo avversaria. Il Chievo non azzarda più di tanto e lentamente inizia ad abbassare il baricentro, concedendo metri per impostare all’Empoli. Questo permette la costruzione di azioni manovrate, che metteranno in difficoltà per tutta la partita gli 11 di Maran.
E’ sulla scia di queste offensive che L’Empoli guadagna il corner per il vantaggio: Croce dalla bandierina trova Valdifiori, il quale scodella una palla tesa per Rugani che mette in rete l’uno a zero.
Il Chievo, fin quando il fiato glielo consente, prova ad attuare un pressing alto, il quale però non metterà più di tanto in difficoltà la difesa avversaria, brava a giostrare i ritmi e le offensive avversarie.

esulta_1_2_maccarone_22060_immagine_ts673_400

La ripresa – L’Empoli dopo aver mantenuto il vantaggio per tutti i primi 45′ minuti, inizia il secondo tempo con il baricentro molto alto, cercando il raddoppio. La tattica di Sarri, che si perpetuerà per tutto il secondo tempo, è azzardata, ma funzionale: continuare ad attaccare. Le manovre offensive dell’Empoli spaccano le linee difensive di Maran, il quale nulla può fare per fermare l’impeto della squadra di casa. Da notare gli ottimi movimenti sulla corsia centrale di Saponara, il quale a sostegno di Maccarone, trova spesso l’uno contro uno. L’ottimo approccio dell’Empoli premia subito al 46′, quando Vecino sulla destra si libera di due avversari e mette in mezzo il pallone del raddoppio, messo a segno da Maccarone.
La partita è a senso unico. Gli attacchi sporadici del Chievo si infrangono sulla corazzata difensiva di Sarri, la quale ha dalla sua un duo difensivo (Tonelli e Rugani), più che in forma. Lo spazio di manovra lasciato al Chievo su decisione tattica di Sarri (tenendo alto il baricentro) non viene sfruttato dagli 11 di Maran, sopraffatti dall’ottima prestazione dei padroni di casa. Corona la bella gara Maccarone, al 67′, che timbra la doppietta su suggerimento di Vecino.

 
Empoli – Chievo 3 – 0

Marcatori – Rugani(22′), Maccarone(46′), Maccarone(67′)

Arbitro – Tagliavento.

Empoli (4-3-1-2): Sepe(6); Hysaj(6), Tonelli(6,5), Rugani(7), Mario Rui(6); Vecino(6 – al 82′ Signorelli s.v.), Valdifiori(6,5), Croce(6); Saponara(6,5 – al 58′ Zielinski 6); Maccarone(7,5 – al 73′ Mchedlidze s.v.), Tavano.
A disp.: Pugliesi, Bassi, Somma, Barba, Laurini, Brillante, Signorelli, Verdi, Zielinski, Mchedlidze, Pucciarelli. All.: Sarri

Chievo (4-4-2): Bizzarri(5); Schelotto(5), Dainelli(5,5), Gamberini(5), Zukanovic(5,5); Birsa (5 – al 46′ Paloschi s.v.), Izco(5), Radovanovic(5 – al 64′ Fetfatzidis s.v.), Hetemaj(5); Botta(6), Meggiorini (5,5 – al 64′ Pellissier s.v.). A disp.: Bardi, Seculin, Mattiello, Pozzi, Cesar, Cofie, Fetfatizidis, Sardo, Biraghi. All.: Maran.

MIGLIORE IN CAMPO SPORTMAIN: Maccarone (7,5) – Doppietta a parte, ottima la sua prestazione. Presente anche in fase difensiva ad aiutare. L’unica pecca di quest’Empoli è la mancanza di finalizzatori negli ultimi metri, ma la giornata di oggi ha dimostrato che quando c’è bisogno di segnare, lui c’è. Big Mac.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *