L’Inter passa anche a Cagliari, in gol Kovacic e Icardi

CAGLIARI – L’Inter continua la sua corsa superando, nel posticipo del lunedì, il Cagliari. Un 2-1 che fa bene non solo alla classifica ma anche al morale degli uomini di Mancini che provano così ad vare una piccola continuità nei risultati. Onore al Cagliari che nel finale ha messo seriamente in difficoltà i nerazzurri senza riuscire però a trovare il gol del pareggio.

IN ALTO I CALICI – C’è da festeggiare in casa Inter. Dopo la vittoria ben più rotonda conquistata a Bergamo la scorsa settimana e dopo il pareggio “beffa” in Europa League la compagine di Mancini trova sulla sua strada altri tre punti che significano continuare a rincorrere un posto in Europa per la prossima stagione. C’è da festeggiare non solo la vittoria ma anche il carattere della squadra che sono nel finale di gara ha ceduto ai colpi degli avversari, pur riuscendo a salvaguardare il vantaggio. C’è da festeggiare il gol di Kovacic che  torna titolare e sblocca il punteggio che sembrava incollato sullo 0-0 nel primo tempo. C’è da festeggiare un gran colpo di Icardi che chiude le marcature nerazzurre e c’è da festeggiare, se così si può dire, anche la rete di Longo che ricorda alla società lombarda di avere da sempre un buon vivaio (Longo faceva parte della Primavera di Stramaccioni, ndr).

FBL-EUR-C3-INTER-STJARNAN

MOMENTI DI TERRORE – Ma se tanto c’è da festeggiare è anche vero che la squadra di Mancini continua a presentare dei “vuoti di memoria” piuttosto importanti. Il gol di Longo, o meglio l’autogol di Carrizo, è solo la prova di errori grossolani a centrocampo e in difesa che hanno portato il Cagliari a sfiorare il pareggio. Queste distrazioni hanno punito i nerazzurri in Europa League ed hanno rischiato di portare allo stesso risultato oggi. Il tecnico nerazzurro dovrà lavorare ancora molto su questo se non vuole trovarsi nuovamente in questo genere di situazioni. In Europa ma anche in Italia gli errori si pagano e fino ad oggi l’Inter ha pagato molto.

GUARDARE AVANTI – Le due squadre devono fin da domani voltare pagina per preparare i prossimi impegni. L’Inter è attesa dal ritorno di coppa con il Celtic. Poi il campionato con la gara casalinga contro la Fiorentina. Cagliari ancora impegnato in casa contro il Verona nella partita delle 12:30.

CAGLIARI – INTER (0-0) 1-2

Marcatori: 47′ Kovacic, 68′ Icardi, 74′ Longo

CAGLIARI: Brkic, Dessena, Rossettini, Capuano, Avelar, Crisetig (Ceppitelli), Conti, Donsah, Mpoku, Cossu (Joao Pedro Galvao), Cop (Longo). A disp. Colombi, Cragno, Diakite, Gonzalez, Pisano, Barella, Husbauer, Farias. All. Zola

INTER: Carrizo, Campagnaro, Vidic, Juan Jesus, Santon, Guarin, Medel, Brozovic (Hernanes), Kovacic (Kuzmanovic), Icardi, Podolski (Dodô). A disp. Berni, Andreolli, D’Ambrosio, Dimarco, Ranocchia, Obi, Shaqiri, Palacio, Puscas. All. Mancini

ARBITRO: Mazzoleni

Ammoniti: Brozovic, Cop, Campagnaro, Avelar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *